Mentre la fame degli studenti e i senzatetto aumentano, ecco come possono accedere agli aiuti

Mentre la fame degli studenti e i senzatetto aumentano, ecco come possono accedere agli aiuti

Quando COVID-19 colpì gli Stati Uniti a marzo, migliaia di studenti universitari furono costretti a insicurezza alimentare e abitativa. Quando i campus hanno chiuso, hanno perso il lavoro e i piani alimentari. Molti sono stati lasciati senza una casa sicura e di supporto in cui tornare. 

In totale, quasi tre studenti su cinque negli Stati Uniti hanno sperimentato una sorta di insicurezza dei bisogni di base durante la pandemia, secondo un rapporto mettendo in evidenza i risultati di un sondaggio condotto dal Centro HOPE per l'università, la comunità e la giustizia della Temple University, il cui obiettivo principale è porre fine alla fame e ai senzatetto degli studenti. 

Il quarantaquattro percento degli studenti dei college di due anni e il 38 percento degli studenti di istituti di quattro anni hanno riferito di aver lottato per permettersi continuamente alimenti nutrienti durante la pandemia. Il 41% degli studenti di due anni e il 11% degli studenti di quattro anni hanno riferito di aver lottato per trovare un posto sicuro e coerente in cui dormire, mentre l'15% e il XNUMX%, rispettivamente, sono rimasti completamente senza tetto. 

"Questo sondaggio conferma ciò che gli studenti hanno detto alle loro istituzioni, ai media e a chiunque avrebbe ascoltato negli ultimi mesi: la loro salute e il loro benessere sono stati influenzati negativamente dalla pandemia di coronavirus", hanno scritto gli autori nel rapporto.  

Le cose sono andate anche peggio per gli studenti delle minoranze. Mentre il 52% degli studenti bianchi ha sperimentato una sorta di insicurezza dei bisogni di base nel corso della pandemia, il 71% degli studenti neri e il 65% degli studenti Latinx ha riferito di affrontare una di queste sfide. 

Queste tariffe sono particolarmente preoccupanti perché le capacità degli studenti di accedere a cibi nutrienti e luoghi sicuri in cui vivere sono direttamente correlate alla loro probabilità di laurearsi in tempo, secondo il rapporto. 

Sfortunatamente, la fame degli studenti e il problema dei senzatetto non sono fenomeni nuovi. Anche prima della pandemia COVID-19, molti studenti - che hanno dovuto affrontare l'aumento dei costi del college e lavorare lavori a basso salario - hanno lottato per permettersi i loro bisogni di base, secondo il rapporto. La pandemia ha semplicemente esacerbato la situazione. 

"Con l'emergere di COVID-19, la vita degli studenti durante l'istruzione superiore è stata sostanzialmente interrotta, praticamente da un giorno all'altro", hanno scritto gli autori nel rapporto. 

Per compensare le interruzioni, a marzo college e università si sono precipitati a costituire fondi per gli aiuti di emergenza per gli studenti, ma sono stati rapidamente esauriti. 

Il governo federale ha aderito con un pacchetto di aiuti di emergenza da $ 6.2 miliardi per gli studenti universitari come parte della legge CARES. Ma a causa di rigide linee guida, molti studenti sono stati esclusi.

Guida del Centro HOPE per aiutare gli studenti a coprire i loro bisogni di base

Comprendendo che gli studenti hanno ancora un disperato bisogno di supporto finanziario, il Centro HOPE ha creato un guida approfondita per aiutare gli studenti ad accedere a denaro e risorse per aiutare a coprire i loro bisogni di base. 

Nella guida, gli autori illustrano i modi in cui coloro che hanno perso il lavoro possono ottenere denaro. Offrono consulenza e forniscono collegamenti per aiutare gli studenti a ottenere fondi facendo domanda per l'assicurazione di disoccupazione e chiedono effettivamente aiuti attraverso il loro college o università. Suggeriscono anche modi efficaci per aiutare gli studenti a ottenere nuovi lavori, tra le altre cose. 

Inoltre, gli autori forniscono indicazioni su come gli studenti possono ridurre la loro carta di credito, utilità, prestiti studenteschi o altre fatture. 

Forniscono consigli su come ridurre la spesa alimentare e forniscono collegamenti utili per aiutare gli studenti a trovare fornitori di cibo locali. 

Offrono istruzioni su come ricollocare o trovare un posto dove vivere e includono collegamenti a società e organizzazioni che offrono sconti o assistenza finanziaria di emergenza agli studenti universitari che sono stati sfollati. 

E per coloro che hanno bisogno di cure mediche mentali o fisiche e non hanno i soldi per pagarle, gli autori forniscono informazioni e collegamenti a risorse per aiutarli a trovare cure gratuite oa basso costo. 

Nella guida sono inclusi anche collegamenti a risorse e informazioni per aiutare gli studenti genitori, studenti LGBTQ, studenti con disabilità, studenti immigrati e studenti privi di documenti. 

Risorse aggiuntive per gli studenti 

Nel rapporto del Centro HOPE, gli autori indicano anche due risorse online aggiuntive per gli studenti che lottano per permettersi i loro bisogni di base.

Studente veloce è una piattaforma gratuita che assiste gli studenti con ricorsi in aiuti finanziari. Aiuta gli studenti le cui famiglie hanno sperimentato un cambiamento significativo nel reddito a scrivere a lettera di ricorso per aiuti finanziari al loro college o università. 

Guida gli utenti attraverso le fasi cruciali del processo di ricorso per aiuti finanziari, aiutandoli a capire se sono ammissibili, quali documenti avranno bisogno, come scrivere una lettera di ricorso e come possono presentare la lettera al proprio ufficio di aiuto finanziario. 

COVIDCollegeSupport.com fornisce una "ricchezza di risorse" per aiutare gli studenti a rimettersi in piedi. Il sito offre agli studenti assistenza su tutto, dall'accesso a cibo, alloggio e denaro all'assistenza sanitaria, WiFi, trasporti, esigenze legali e altro ancora. 

Il sito è estremamente intuitivo e fornisce persino guide specifiche per la città, in modo che gli studenti possano accedere ai sistemi di supporto più vicini a loro. 

La Rete Università