La Rete Università

Strategie di studio per lezioni online - Intervista a Rebecca Piety, Direttore dei test e della valutazione presso UCF

TUN si incontra con Rebecca Piety, direttrice dello Student Academic Resource Center e del University Testing Center presso l'Università della Florida centrale, per discutere le strategie di studio per le lezioni online.

TUN: Rebecca, grazie mille per esserti unito a noi.

PIETY: Grazie, Jackson, per avermi invitato. Lo apprezzo.

Prima dell'inizio del semestre, quali sono alcune azioni che gli studenti possono intraprendere per darsi un vantaggio e prepararsi al successo nelle loro classi online?

Esistono diverse strategie che consigliamo agli studenti per assicurarsi che si posizionino nel miglior modo possibile per seguire lezioni online. 

Una delle strategie che diciamo agli studenti è assicurarsi che stiano esaminando a fondo il programma prima di entrare in quella lezione online. Ogni classe è organizzata in modo diverso. Anche se le lezioni sono online, anche le modalità possono essere diverse. Quindi, è importante leggere veramente il programma in modo che possano capire quale sistema di gestione dell'apprendimento verrà utilizzato. Esiste un software o un programma specializzato? Se la classe è più tecnica, come accedono alla classe e, ancora, quale modalità verrà utilizzata?

Incoraggiamo anche gli studenti, in termini di sistemi di gestione dell'apprendimento, che si tratti di Canvas, Blackboard o forse un altro LMS, a capire davvero come spostarsi prima dell'inizio della lezione. Devono familiarizzarsi con esso perché hanno bisogno di sapere come rivedere, inviare e caricare i compiti. Non c'è niente di peggio che dover presentare un compito in ritardo e ottenere punti tolti o ottenere un voto zero solo perché non conoscevi la tecnologia. Quindi, li incoraggiamo davvero a comprendere il sistema di gestione dell'apprendimento prima della scadenza del primo incarico. 

E poi, potrebbe sembrare di base, ma parliamo anche agli studenti di assicurarci che abbiano la tecnologia necessaria per frequentare il corso, oltre ai libri di testo e ai materiali di cui avrebbero bisogno per qualsiasi lezione di persona.

Parliamo agli studenti per assicurarci che abbiano una connessione Internet stabile e affidabile, che abbiano accesso a un computer affidabile e che potrebbero persino aver bisogno di un auricolare o distrazioni o se non vogliono che la conversazione venga ascoltata da altri.

Infine, penso che sia importante organizzarsi mappando i compiti del semestre. L'uso di un qualche tipo di pianificatore o calendario è la chiave per la responsabilità in un corso online. È qualcosa che possono fare in anticipo. Inizia a pianificare quelle importanti scadenze o scadenze.

Controlla TUN colloquio con la dott.ssa Amanda Groff, docente associata e coordinatrice online presso il Dipartimento di Antropologia dell'Università della Florida Centrale, per suggerimenti su come gli studenti possono superare i loro corsi online.

La motivazione è la chiave del successo in qualsiasi classe. Hai qualche consiglio per aiutare gli studenti a rimanere motivati ​​e produttivi anche se potrebbero prendere lezioni dal divano dei loro dormitori o da casa o appartamento dei genitori?

Sì, la motivazione è la chiave. Gli studenti devono alzarsi da quel letto. Devono alzarsi da quel divano. Non consigliamo di seguire un corso da nessuna di queste sedi, anche se è online.

Trova una scrivania da cui lavorare. Trova un tavolo da cui lavorare. Trova un ambiente davvero favorevole per studiare e seguire quel corso online. Assicurati di entrare in contatto con i colleghi quando segui quei corsi. 

Può essere difficile perché tutti sono stati abbastanza isolati in questo periodo di apprendimento remoto. Quindi, motiva i tuoi colleghi. Connettiti con loro. Crea gruppi di studio virtuali. Aiuta anche con la responsabilità per assicurarsi che rimangano sul compito. 

Gli studenti possono connettersi tramite qualsiasi varietà di tecnologie. C'è così tanto a loro disposizione, sia attraverso quel sistema di gestione dell'apprendimento che potrebbero utilizzare, tramite Facebook, il sito web della loro università, Google Hangouts, LinkedIn o GroupMe. 

C'è così tanto a disposizione per loro in modo che possano connettersi e mantenere quella motivazione e responsabilità. 

Inoltre, hanno davvero bisogno di pensare ai loro obiettivi a lungo e breve termine. Perché stanno frequentando quel corso? In che modo quella classe li aiuterà con i loro obiettivi a lungo o breve termine, legati non solo alla loro istruzione ma anche ai loro obiettivi di carriera? 

Cosa possono imparare da quelle lezioni e compiti che potrebbero mantenerli motivati ​​e dare loro quella piccola spinta in più per andare avanti?

Inoltre, penso che sia importante per gli studenti impostare un sistema di ricompensa al fine di mantenere quella motivazione. Se usare i loro telefoni cellulari o navigare in Internet è una grande motivazione per loro, dopo aver studiato per 30 minuti, prenditi una pausa di 10 minuti. Vai sul tuo cellulare. Manda un messaggio ai tuoi amici.

Gioca a qualsiasi gioco ti piaccia sul tuo telefono. Ma è importante avere quel sistema di ricompensa in atto. Questo può anche aiutare con la motivazione. 

La gestione del tempo può anche essere una sfida per i nuovi studenti remoti. In genere, agli studenti viene richiesto di attenersi a un programma di lezioni rigoroso. In linea, tuttavia, gli studenti hanno spesso molto più controllo su quando completano i loro compiti. Quindi, hai qualche consiglio per aiutare gli studenti a gestire efficacemente il loro tempo e rimanere al passo con i loro studi?

Penso che creare una routine sia davvero fondamentale per la gestione del tempo. Usa un'agenda o un calendario, che si tratti di una copia cartacea o di una versione online, per impostare quel programma settimanale. Includi i tuoi orari in classe e sii consapevole di programmare il tempo per studiare. 

Al di fuori degli accademici, le pause pranzo sono buone da pianificare. Anche l'alimentazione è importante. Quindi, assicurandoti che gli studenti facciano colazione, pranzo e cena e pianifichi il tempo libero perché anche quelle pause e quelle ricompense sono importanti. 

Pianificare l'esercizio è una buona idea. È importante che ci manteniamo in buona salute durante questo periodo. Dobbiamo essere intenzionati a fare quelle pause per fare esercizio, non solo per la nostra mente ma anche per il nostro corpo.

Gli studenti dovrebbero anche essere consapevoli di includere note nei loro pianificatori su qualsiasi altra responsabilità che hanno anche loro, che si tratti di lavoro o forse di altri obblighi personali che potrebbero avere. 

Inoltre, è importante impostare quei promemoria che ho menzionato prima per eventuali scadenze o date di scadenza importanti. Mettili su un calendario o in un pianificatore, in modo da sapere quali sono le scadenze a breve termine per le classi in cui ti trovi e in modo da essere a conoscenza dei progetti più grandi o dei documenti di ricerca che saranno dovuti. Vuoi essere in grado di tagliare piccoli blocchi di tempo per lavorare su quei progetti più grandi. 

Hai altri suggerimenti su come gli studenti possono rimanere organizzati durante le lezioni online?

In particolare per quanto riguarda le lezioni online, menzionerei l'organizzazione digitale. 

Imposta un sistema di cartelle sul tuo computer per ciascuna delle tue classi. Salva il tuo programma in quella cartella. Puoi eseguire un codice colore digitale se è utile. Puoi aggiungere ai segnalibri i siti web che visiti frequentemente, che si tratti del tuo sistema di gestione dell'apprendimento o di altri siti web a cui accedi. Averli facilmente accessibili, in modo da non cercarli ogni volta, ti aiuterebbe a rimanere organizzato e renderebbe il processo di studio più efficiente.

Prova a utilizzare strumenti online, come StayFocusd, per ridurre le distrazioni. È meraviglioso che gli studenti possano prendere lezioni online, ma ci sono anche molte distrazioni perché hai Google e puoi navigare in Internet. Quindi, usare qualcosa come StayFocusd, che ti aiuterà a tenerti lontano da quegli altri siti che non sono legati all'istruzione, può essere davvero utile. 

Inoltre, accedi al sistema di gestione dell'apprendimento per esaminare eventuali nuovi incarichi o annunci che il professore potrebbe aver pubblicato. Fallo regolarmente solo per assicurarti di rimanere davvero in regola con le scadenze imminenti.

Cosa ci siamo persi? Ci sono suggerimenti di studio aggiuntivi che sarebbero utili per gli studenti online?

Un tema comune che vediamo con gli studenti è che semplicemente aspettano troppo a lungo per ottenere aiuto. Il mio consiglio agli studenti è di cercare assistenza presto, all'inizio del semestre. 

Troppo spesso vediamo che gli studenti aspettano per ricevere aiuto. A volte, aspetteranno fino a dopo quel primo test, quando il voto del test forse non è quello che avevano sperato che fosse. Davvero, avrebbero potuto ottenere l'assistenza prima di quel primo test per ottenere quel voto elevato. 

Dico sempre agli studenti che è molto più facile mantenere quei voti alti piuttosto che avere quel voto basso e che devono lavorare ancora di più per riportarli ad un A o a B. 

Inoltre, chiedi aiuto agli uffici di supporto accademico. Sono disponibili molte risorse online per tutoraggio, istruzione supplementare, coaching accademico, tutoraggio tra pari e seminari sul successo accademico di cui gli studenti possono trarre vantaggio. Ancora una volta, approfittane subito. Non aspettare fino a più tardi nel semestre. 

Penso che una delle cose che è stata fondamentale per noi sia stata anche incoraggiare gli studenti a controllare regolarmente le loro e-mail, almeno una volta al giorno, se non due volte al giorno. In questo momento, la posta elettronica è uno dei mezzi principali per comunicare con gli studenti. È molto importante che controllino le loro e-mail e leggano le loro e-mail in modo da non perdere annunci, informazioni o aggiornamenti importanti per le loro classi. 

Grazie, Rebecca, per esserti unita a noi oggi. 

Grazie mille. Grazie per avermi ospitato. 

Questa intervista è stata modificata per chiarezza. Guarda il video completo qui.

La Rete Università