Il movimento consapevole può ridurre l'ansia, la depressione, lo stress

La salute mentale - in particolare l'ansia, la depressione e lo stress - è una questione urgente nei campus universitari. Ogni anno, più di studenti 150,000 provenienti da college e università 400 negli Stati Uniti ea livello internazionale cercano cure per la salute mentale, secondo il Centro per la salute mentale collegiale alla Penn State University.

Ma ora, i ricercatori dell'università suggeriscono che c'è qualcosa le singole persone potrebbero provare a ridurre i loro sentimenti spiacevoli.

La soluzione potrebbe essere "muoversi consapevolmente" nella vita di tutti i giorni.

Nello studio, i ricercatori hanno scoperto che gli studenti hanno riferito di essere meno stressati quando erano più attivi e consapevoli di quanto non sarebbero in genere.

"Le persone possono essere in grado di ridurre le loro sensazioni spiacevoli spostandosi consapevolmente senza cambiare il loro comportamento quotidiano ", ha detto Chih-Hsiang (Jason) Yang, un borsista postdottorato all'Università della California meridionale, che ha diretto lo studio mentre ha conseguito il dottorato presso la Penn State.

Cosa significa "consapevole"?

Essere "consapevoli" ha più definizioni in letteratura. Alcuni ricercatori sottolineano la consapevolezza momento per momento e gli altri si concentrano sull'auto-accettazione e sulla compassione per se stessi e gli altri, ha spiegato Yang.

Una delle definizioni comuni è "elevare la consapevolezza e l'attenzione di ogni momento presente all'esperienza e abbracciare un atteggiamento non giudicante nei confronti di qualsiasi esperienza fisica o mentale incontrata", ha detto Yang.

Forse il concetto più critico è prestare attenzione al presente. I ricercatori sottolineano che le persone non dovrebbero soffermarsi sul passato o pensare troppo al futuro.

"Un modo semplice per iniziare a praticare la consapevolezza è dirigere l'attenzione di qualcuno verso l'altro sempre obiettivi accessibili "come il nostro respiro e i nostri passi", ha detto Yang.

"Ad esempio, sedendo in meditazione che si concentra sul ritmo del respiro è comunemente applicato a vari programmi di consapevolezza. Tuttavia, come ricercatori di attività fisica, ci piacerebbe vedere la consapevolezza praticata in modo relativamente attivo piuttosto che in una posizione sedentaria ".

A volte, può essere difficile chiedere alle persone che stanno lottando con la loro salute mentale di correre o andare in palestra per ricevere i benefici psicologici di essere attivi.

Questo studio suggerisce che le persone forse non devono cambiare le loro abitudini quotidiane. Invece, hanno solo bisogno di modificare il loro stato d'animo quando ci si muove.

"Se qualcuno sta cercando un modo per gestire questo tipo di sentimenti negativi, potrebbe valere la pena provare qualche tipo di movimento mentale", ha detto David Conroy, professore di kinesiologia presso la Penn State e co-investigatore dello studio.

"Questa opzione può essere particolarmente utile per le persone che non amano l'esercizio fisico e preferiscono una forma meno intensa di attività fisica".

Lo studio

I ricercatori hanno riunito gli studenti della 158 Penn State per partecipare allo studio.

Ad ogni studente è stato richiesto di scaricare un'app speciale chiamata Paco, che ha posto loro diverse domande sulla loro attività momentanea e sull'esperienza mentale ogni giorno per due settimane.

Le domande sono state consegnate a caso agli studenti durante le ore in cui erano probabilmente svegli.

Ogni volta che Paco emetteva un segnale, chiedeva agli studenti dove si trovavano, cosa stavano facendo, se si sentivano stressati o ansiosi, e includeva domande per valutare la loro consapevolezza.

Immagine: Paco App
Immagine: Paco App



"Sulla base dei risultati delle nostre analisi statistiche, abbiamo osservato un effetto sinergico quando gli studenti sono più consapevoli e più attivi in ​​un dato momento del loro solito livello ", ha detto Yang. "La combinazione di movimento ed essere consapevoli era associata a stati di sentimento meno spiacevoli che muoversi o essere consapevoli da solo."

I ricercatori hanno notato che precedenti studi sulla consapevolezza hanno confrontato gli studenti, piuttosto che concentrarsi sulle fluttuazioni della consapevolezza nello stesso studente.

"La maggior parte degli studi in questo settore si sono concentrati sulle differenze tra le persone che sono più contro le persone meno attente, ma abbiamo visto che gli studenti universitari spesso entravano e uscivano
stati consapevoli durante il giorno ", ha detto Conroy in una dichiarazione. "Sviluppare la capacità di passare a questi stati di consapevolezza, se necessario, può essere utile per migliorare l'autoregolamentazione e il benessere".

Qual è il prossimo passo?

"Il prossimo passo è condurre studi randomizzati e controllati - il nostro metodo standard per il test delle relazioni causali - per determinare se la camminata mentale migliora le esperienze affettive", ha affermato Conroy.

La preparazione per queste prove è già iniziata.

Dopo lo studio, i ricercatori hanno completato un programma di intervento ambulante consapevole all'aperto per gli anziani.

Per un mese, hanno praticato diverse tecniche di consapevolezza mentre camminavano lentamente.

Immagine: Penn State University


"I partecipanti a questo studio hanno anche riferito di sentimenti più bassi di stress, ansia e depressione dopo le loro sessioni a piedi consapevoli", ha detto Conroy. "Soprattutto, sembrava che il programma piacesse molto e la maggior parte stava ancora praticando una camminata consapevole un mese dopo che il programma si è concluso nel cuore dell'inverno!"

Inoltre, la letteratura ha suggerito che praticare la consapevolezza può migliorare la memoria di lavoro e l'autoregolamentazione.

"Sarebbe anche interessante studiare se essere più consapevoli nella nostra vita quotidiana potrebbe aiutare le persone a sostenere la loro motivazione di attività fisica o 'ricordare' i loro obiettivi per essere attivi", ha detto Yang.

"Miriamo quindi a capire se praticare la consapevolezza può emergere come un strategia di intervento per promuovere l'attività fisica e la salute in diverse popolazioni ".

La Rete Università