2020 Candidati presidenziali sul debito del prestito studentesco

Come i candidati del 2020 affronteranno il debito del prestito studentesco

Mentre gli anziani laureati svelano i loro diplomi appena stampati, è difficile per loro vedere altro che un conto.

Oggi, gli studenti universitari americani pagano di più in prestiti agli studenti che mai. Settanta per cento di studenti prendono prestiti agli studenti, e hanno accumulato un debito medio di $ 37,172 a persona.

Nel complesso, gli americani devono più di $ 1.56 trilioni di prestiti agli studenti, che è $ 521 miliardi in più rispetto al debito totale della carta di credito negli Stati Uniti.

È un circolo vizioso.

Sempre più, i costi elevati delle tasse scolastiche stanno costringendo gli studenti e i loro genitori a stipulare prestiti ad alto tasso di interesse che possono richiedere decenni per essere ripagati. Ma i portafogli dei neolaureati non sono l'unica cosa di cui preoccuparsi. Il debito degli studenti ha un grande impatto sull'economia. Ostacola la capacità dei giovani di acquistare una casa, avviare un'attività o essere un consumatore attivo.

Mentre ci avviciniamo ai primari 2020, alcune soluzioni audaci per alleviare il debito degli studenti sono già state proposte dai candidati 2020.

Ecco come i candidati intendono affrontare il debito dei prestiti agli studenti:

Sen. Elizabeth Warren (D-Mass.)

Di recente, Sen. Warren proposto un piano progressivo ciò annullerebbe fino a $ 50,000 nel debito del prestito studentesco per i mutuatari di 42 milioni. Si stima che il piano di cancellazione del debito creerebbe un costo "una tantum" di $ 640 miliardi per il governo.

Ma, per Warren, alleviare il debito del prestito studentesco di una generazione non è abbastanza. Vuole anche liberare tutti i college pubblici attraverso il suo programma Universal Free College, quindi l'America non ha mai avuto un'altra crisi del debito studentesco.

In totale, il programma Universal Free College di Warren e il piano per eliminare il debito degli studenti costerebbero circa $ 1.25 trilioni negli anni 10. Per pagarlo, Warren suggerisce di applicare una tassa annuale del 2 sulle famiglie più ricche di 75,000 negli Stati Uniti. La sua campagna stima che la tassa porterebbe a $ 2.75 trilioni negli anni 10.

"Possiamo affrontare la crisi del prestito studentesco e cancellare il debito per le famiglie che stanno lottando", ha scritto Warren in un settimana. “Siamo in grado di fornire un college gratuito veramente universale. Siamo in grado di risolvere alcuni dei problemi strutturali che impediscono al nostro sistema di istruzione superiore di servire in modo equo studenti e studenti di colore a basso reddito. Possiamo apportare grandi cambiamenti strutturali e creare nuove opportunità per tutti gli americani. "

Per leggere le posizioni di Elizabeth Warren sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.

Sen. Bernie Sanders (I-Vt.)

Sanders ha recentemente annunciato un nuovo piano per cancellare $ 1.6 trilioni di debiti per prestiti agli studenti per più di 45 milioni di mutuatari. Il piano sarebbe finanziato da una tassa di Wall Street su transazioni di titoli, operazioni su obbligazioni e operazioni su derivati. Si aspetta che la tassa possa raccogliere più di $ 2 trilioni nel corso di 10 anni. 


“Durante la crisi finanziaria, Wallers ha recentemente ricevuto il più grande salvataggio dei contribuenti nella storia americana, Sanders tweeted. "Ora tocca a Wall Street aiutare a ricostruire la classe media che sta scomparendo."

Per leggere le posizioni di Bernie Sanders sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.

Sen. Kamala Harris (D-Calif.)

Harris ha supportato rifinanziamento del debito del prestito studentesco e miglioramento del perdono del prestito studentesco. Vale a dire, ha sostenuto di consentire ai mutuatari di estinguere i prestiti degli studenti quando presentano istanza di fallimento. 

Di recente, anche Harris ha annunciato un piano di ciò alleverebbe alcuni debitori fino a $ 20,000 nel debito del prestito studentesco. Per qualificarsi, tuttavia, i mutuatari devono essere destinatari di Pell Grant, avviare un'attività in una comunità svantaggiata e gestirla per tre anni.

Inoltre, è una delle principali sostenitrici di programmi di istruzione superiore a scopo di lucro, che rappresentano il 35 percento delle inadempienze sui prestiti studenteschi nonostante rappresenti solo il 10 percento degli studenti. Come procuratore generale, Harris presentato una querela contro Corinthian Colleges, una società di istruzione superiore senza scopo di lucro ormai defunto che al suo apice gestiva i campus 100 in tutto il Nord America, sostenendo che aveva seguito il modello predatorio e ingannato gli studenti. In 2017, ha lavorato con altri senatori democratici reintrodurre il Agli studenti prima del profitto, che cerca di proteggere gli studenti dalle pratiche predatorie dai college for-profit.

Per leggere le posizioni di Kamala Harris sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.

Sen. Cory Booker (DN.J.)

Per alleviare l'onere finanziario posto agli attuali mutuatari dei prestiti agli studenti, Sen. Booker ha vocalizzato il suo dedizione sia per proteggere gli studenti dai prestiti predatori sia per risolvere il “backlog” delle richieste di perdono dei prestiti agli studenti.

Ma è più concentrato nel rendere l'istruzione accessibile a coloro che devono ancora andare al college.

Per quanto riguarda le politiche, ha contribuito a far avanzare il Debt-Free College Act di 2018, che semplificherebbe il modulo di domanda gratuita per gli aiuti federali agli studenti (FAFSA) e incoraggerebbe gli Stati a investire più denaro nel fornire borse di studio a studenti in cerca di istruzione superiore, in particolare per studenti a basso reddito e studenti di colore. Idealmente, le sovvenzioni coprirebbero il "costo pieno" di una formazione universitaria, che comprende libri di testo, costi di vita e trasporti. Secondo questo piano, gli studenti non accumulerebbero più debiti.

"Diciamo costantemente ai giovani che l'istruzione superiore è la chiave del successo. Eppure, il nostro sistema attuale li punisce per la ricerca di un'istruzione attraverso prestiti predatori e li sgozzerà con debito scandaloso ", ha detto Booker in un dichiarazione. "Per i milioni di studenti in tutto il paese, dobbiamo fare di meglio ..."

Per leggere le posizioni di Cory Booker sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.

Sen. Kirsten Gillibrand (DN.Y.)

L'eliminazione del debito studentesco è una delle principali priorità del senatore Gillibrand. Ha introdotto il Legge federale sul prestito degli studenti, che consentirebbe agli studenti di rifinanziare i loro prestiti dal 6.8 percento - quello che stanno pagando ora - al 4 percento.

"Il debito studentesco è a livello di crisi in questo paese e tiene giù l'intera nostra economia", afferma tweeted. “Una delle prime cose che farei come presidente è [consentire] a tutti gli studenti di rifinanziare i loro prestiti al 4%. Il governo federale non dovrebbe fare soldi con le spalle dei nostri studenti, punto. "

Per leggere le posizioni di Kirsten Giilibrand sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.

Andrew Yang, NY Imprenditore

Come mutuatario, egli stesso, Yang capisce come i prestiti studenteschi possono ostacolare la capacità di un giovane di finanziare la propria vita adulta. Lui è dentro l' assistenza di di aumentare gli sforzi di perdono del prestito studentesco per aiutare coloro che si sono già diplomati al college. Vuole anche che le università siano più trasparenti riguardo al debito post-laurea e ai dati sui salari dei loro studenti.

In particolare, se presidente eletto, ha promesso di farlo offre una "legge sull'emancipazione dei prestiti per studenti", in cui il governo federale acquisterebbe tutto il debito dei prestiti agli studenti, e i mutuatari pagherebbero quindi al governo federale 10 percento del loro stipendio annuale fino a quando non avranno pagato i loro prestiti. Se devono ancora dei soldi dopo 10 anni, i loro prestiti saranno perdonati.

Inoltre, come parte del suo lunga lista di suggerimenti, Yang si è impegnata a chiedere a college e università di perdonare alcuni, o tutti, i prestiti contratti da studenti che non si sono laureati. Ha anche proposto di consentire agli studenti di estinguere il loro debito in caso di fallimento, che ritiene costringerà i finanziatori a lavorare con gli studenti "in buona fede".

Per leggere le posizioni di Andrew Yang sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.

Pete Buttigieg, sindaco di South Bend, Indiana

Buttigieg, da millenario che ha dovuto pagare i suoi prestiti agli studenti, comprende la necessità di ridurre il debito degli studenti. Di recente ha detto a Claremont College giornale degli studenti che approverebbe la legislatura che consentirebbe agli studenti di rifinanziare i loro prestiti a tassi di interesse più bassi, e sostiene di migliorare l'accessibilità al programma di prestito del prestito agli studenti del servizio pubblico. In particolare, vuole che sia più facile per insegnanti e dipendenti pubblici avere i loro prestiti agli studenti perdonati.

Per leggere le posizioni di Pete Buttigieg sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.

Julián Castro, ex segretario per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano

Oltre a rendere le lezioni gratuite in tutte le scuole pubbliche, università, comunità e scuole tecniche e professionali, Castro "Primo piano educativo per le persone"Cerca di alleviare l'onere del debito dei prestiti degli studenti assicurandosi che nessun mutuatario paghi" più di quanto il loro reddito consenta ".

In particolare, secondo il suo piano, i mutuatari non dovrebbero pagare fino a quando non guadagnano almeno il 250 percento del livello di povertà. Fino a quel momento, i pagamenti mensili di tali mutuatari sarebbero stati di $ 0 e la metà dei loro interessi non pagati sarebbe stata esentata dopo tre anni.

E anche quando i mutuatari guadagnano abbastanza da iniziare a rimborsare i loro prestiti, i loro pagamenti mensili non supererebbero il 10 percento del loro reddito mensile. Dopo i pagamenti mensili di 240, inclusi i mesi in cui l'importo del rimborso era limitato a $ 0, l'eventuale importo rimanente sarebbe perdonato.

Wayne Messam, sindaco di Miramar, in Florida

Messam presenta una soluzione "semplice" alla crisi del debito studentesco: cancellare tutto il debito. Secondo Messamalleviare tutti i debiti degli studenti fornirebbe un "immediato aiuto finanziario" a tutti i mutuatari e consentirebbe loro di risparmiare o investire i propri soldi.

"I benefici economici sarebbero percepiti a livello nazionale", afferma sul suo sito web.

Lui cita riparazioni condotto da economisti del Levy Economics Institute del Bard College che pretendono di eliminare tutti i debiti studenteschi ridurrebbe la disoccupazione, creerebbe posti di lavoro e aumenterebbe il numero di gradi raggiunti, tra le altre cose.

Sen. Amy Klobuchar (D-Minn.)

Di recente, il senatore Klobuchar ha chiesto al Dipartimento della Pubblica Istruzione degli Stati Uniti di rispondere alle crescenti richieste di perdono del prestito studentesco da parte dei mutuatari che sono stati "ingannati o truffati".

"Gli studenti non dovrebbero mai preoccuparsi di queste truffe mentre cercano di migliorare le loro vite e carriere", ha detto tweeted.

In particolare, ha co-sponsorizzato il Mantenere la legge sui prestiti per gli studenti a prezzi accessibili e Student Loan Affordability Act, entrambi i quali manterrebbero in aumento i tassi di interesse dei prestiti agli studenti. Ha anche co-sponsorizzato il Legge sugli investimenti in casi di emergenza per il rifinanziamento di prestiti e RED (Riduzione del debito educativo) - entrambi gli atti consentirebbero ai mutuatari di rifinanziare i propri prestiti a tassi di interesse più bassi.

Per leggere le posizioni di Amy Klobuchar sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.

Beto O'Rourke, ex rappresentante democratico del Texas

O'Rourke vuole cancellare tutto il debito del prestito studentesco per insegnanti di scuola pubblica. Secondo il suo piano, tutti gli insegnanti delle scuole pubbliche che hanno lavorato per almeno cinque anni avrebbero alleggerito il loro debito.

In passato, ha espresso alcune idee in più durante una sessione di domande e risposte con The Cougar - l'organizzazione di notizie gestita dagli studenti dell'Università di Houston.

"Uno è se si accetta di tornare e servire la propria comunità in un'area poco richiesta e scarsamente servita, si dovrebbe cancellare il proprio debito o non consentire che si accumulino per iniziare", ha detto. "In secondo luogo, se stiamo per sovvenzionare i prestiti studenteschi federali e le sovvenzioni federali, allora quando (sic) dovrebbe avere un impegno da parte degli istituti di istruzione superiore che stanno per frenare l'inflazione per tasse scolastiche, vitto e alloggio."

Per leggere le posizioni di Beto O'Rourke sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.

Rep. Tulsi Gabbard (D-Hawaii)

Gabbard ha espresso il suo sostegno Sen. Sanders' College For All Act, che mira principalmente a eliminare le tasse scolastiche e le tasse per le famiglie che fanno meno di $ 125,000 all'anno. Ma la legge suggerisce anche alcune misure per affrontare la crisi dei prestiti agli studenti.

Secondo la legge, i tassi di interesse dei prestiti studenteschi agli studenti universitari scenderebbero al 2.32%. Permetterebbe anche a coloro che sono già laureati al college di rifinanziare i loro prestiti per adeguarli ai tassi che sarebbero disponibili per gli studenti attuali. Infine, garantirebbe che i tassi di interesse non potrebbero mai salire più in alto del percento 8.25.

Per leggere le posizioni di Tulsi Gabbard sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.

Joe Biden, ex vicepresidente degli Stati Uniti

Biden è stato pesantemente criticato per una fattura che lui ha contribuito a spingere in avanti mentre era un senatore in 2005, che ha reso impossibile per i mutuatari di prestiti studenteschi di scaricare il loro debito di prestito in bancarotta.

Tuttavia, nel suo recentemente pubblicato piano di educazione, ha espresso la necessità di assicurarsi che gli insegnanti e gli altri educatori siano in grado di pagare i loro prestiti agli studenti. In particolare, ha promesso di "fare in modo che il Programma di Perdita del Prestito del Servizio Pubblico esistente sia fisso, semplificato e aiuti effettivamente gli insegnanti".

Per leggere le posizioni di Joe Biden sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.

Presidente Donald Trump

In Trump proposto il budget 2020, suggerisce di creare un piano di rimborso del prestito studentesco uniforme, in cui i mutuatari pagassero una commissione mensile di 12.5 per cento del loro reddito discrezionale.

Nel suo budget proposto, Trump suggerisce anche di eliminare il programma di perdono del prestito di servizio pubblico. Se il suo budget è approvato, i prestiti agli studenti universitari saranno perdonati dopo gli anni di pagamento 15, e i prestiti per le scuole di specializzazione saranno perdonati dopo 30 anni.

Per leggere le posizioni di Donald Trump sull'istruzione superiore e altre questioni chiave, fare clic su qui.


La Rete Università