I social media stanno contribuendo alla tua depressione, solitudine

Troppo tempo su Instagram, Snapchat e Facebook aumentare la depressione e la solitudine, i ricercatori della University of Pennsylvania trovano.

Quando i social media sono iniziati per la prima volta, molte persone lo hanno capito come una piattaforma per riconnettersi con la famiglia e gli amici lontani.

Ma i social media si sono evoluti da allora. Celebrità, influencer sociali e persino amici pubblicano foto di oggetti costosi, vacanze decadenti e se stessi, apparentemente in competizione per simpatie e follower.

Anche se le immagini di una bellissima spiaggia di sabbia bianca, un Rolex nuovo di zecca o anche un selfie glamour possono essere divertenti, il senso del confronto sociale che deriva da loro non è sempre salutare.

"È un po 'ironico che ridurre il tuo uso dei social media ti faccia sentire meno solo", Melissa G. Hunt, il direttore associato di formazione clinica presso il Dipartimento di Psicologia a Penn e autore principale dello studio, ha detto in una dichiarazione.

Ma dopo un aspetto più lungo, inizia a dare un senso.

"Parte della letteratura esistente sui social media suggerisce che c'è un'enorme quantità di confronto sociale che accade", ha continuato Hunt. "Quando guardi la vita di altre persone, in particolare su Instagram, è facile concludere che la vita di tutti gli altri è più bella o migliore della tua".

Lo studio

I ricercatori hanno scelto Facebook, Snapchat e Instagram appositamente per questo studio a causa della loro popolarità tra studenti universitari di età compresa tra 18 e 22.

All'inizio dello studio, i partecipanti 143 in quel gruppo di età hanno dovuto completare un sondaggio sul loro stato d'animo generale e sul loro benessere. I ricercatori sono stati in grado di scoprire quanto spesso i partecipanti hanno utilizzato le piattaforme social perché gli iPhone monitorano automaticamente l'utilizzo delle app attive.

I partecipanti sono stati divisi in due gruppi. I membri del gruppo di controllo utilizzavano i social media come normalmente farebbero. Quelli del gruppo sperimentale hanno dovuto limitare il loro tempo trascorso su ogni piattaforma di social media a 10 minuti al giorno.

I ricercatori hanno valutato sette misure di esito, tra cui la paura di perdere, l'ansia, la depressione e la solitudine.

"Ecco la linea di fondo", ha detto Hunt in una dichiarazione. "Usare meno social media di quanto faresti normalmente porterebbe a una riduzione significativa sia della depressione che della solitudine. Questi effetti sono particolarmente pronunciati per le persone che erano più depresse quando sono entrate nello studio ".

Un documento che descrive lo studio completo è pubblicato nel Journal of Social and Clinical Psychology.

Questi risultati attuali non possono parlare per altre piattaforme di social media o gruppi di età, ma i ricercatori hanno in programma di valutare tali fattori in futuro.

Cosa si deve fare?

Hunt non vuole che le persone di questa fascia d'età smettano del tutto di usare i social media. Sa che è un obiettivo non realistico. Ma li incoraggerebbe a rallentare il loro utilizzo.

"Quando non sei impegnato a farti risucchiare dai social media clickbait, in realtà trascorri più tempo su cose che hanno maggiori probabilità di farti sentire meglio con la tua vita", ha spiegato in una dichiarazione.

"In generale, direi, metti giù il telefono e stai con le persone della tua vita", ha continuato.

La Rete Università