Gli studenti americani asiatici hanno la più grande quantità di bisogni finanziari insoddisfatti

Indipendentemente da dove vanno al college, gli studenti americani asiatici hanno più bisogno finanziario non soddisfatto rispetto a qualsiasi altro gruppo etnico o razziale, secondo un rapporto dal Centro per legge e politica sociale (CLASP).

Bisogno insoddisfatto - il divario tra il costo totale del college e l'aiuto finanziario e l'assistenza familiare che gli studenti ricevono - è a onere per molti studenti, ma sta ostacolando in modo sproporzionato gli americani asiatici.

In media, gli studenti a basso reddito che frequentano le università pubbliche a quattro anni affrontano $ 12,792 per un anno di bisogni insoddisfatti, ma per gli studenti americani asiatici a basso reddito in quelle scuole, il fabbisogno medio non soddisfatto è $ 16,756, secondo il rapporto.

Questa tendenza è coerente per tutte le fasce di reddito e i tipi di scuole.

Ad esempio, gli studenti delle famiglie della classe medio-alta che frequentano scuole private senza scopo di lucro affrontano una media di $ 15,124 l'anno in caso di bisogno insoddisfatto. Per gli studenti americani asiatici provenienti da background finanziari simili, frequentare quelle scuole li lascerà con un bisogno medio annuo insoddisfatto di $ 25,355, secondo il rapporto.

Sebbene gli autori di CLASP non possano dirlo con certezza, ipotizzano che le disparità possano, in parte, derivare dal Mito della "minoranza modello", che ritrae gli americani asiatici come più accademicamente e professionalmente di successo rispetto ad altri gruppi minoritari.

Stereotipizzare gli americani asiatici in questo modo può avere un impatto negativo sulle politiche di aiuto finanziario universitario e universitario, secondo CLASP.

In effetti, il mito della "minoranza modello" non poteva quasi essere più lontano dalla verità. Gli americani asiatici provengono da contesti finanziari molto diversi.

"In tutte le razze / etnie, gli asiatici-americani sono i più stratificati in base al reddito", Lauren Walizer scritto nel rapporto. "Mentre alcune sottopopolazioni asiatico-americane sono finanziariamente sicure come i bianchi, molte altre vivono in profonda povertà".

Inoltre, la disparità potrebbe essere influenzata dagli studenti internazionali che hanno un accesso limitato agli aiuti finanziari e non sono eleggibili per le lezioni in stato, ha suggerito Walizer nel rapporto.

Risolvere il problema nazionale del "bisogno insoddisfatto"

Sebbene gli americani asiatici facciano fronte alla maggiore quantità di richieste non soddisfatte in dollari, gli studenti di tutti gli Stati Uniti stanno lottando per permettersi una laurea in istruzione superiore.

“Quando i politici non affrontano bisogni insoddisfatti, il college diventa sempre più inaccessibile e
inaccessibile per tutti gli studenti ma in particolare per gli studenti di colore, che comprendono una quota crescente
della popolazione universitaria della nostra nazione ”, ha scritto Walizer nel rapporto.

Il problema deve essere risolto alla radice: i governi statale e federale.

"Per soddisfare il bisogno insoddisfatto degli studenti, gli stati dovrebbero ripristinare i finanziamenti per l'istruzione post-secondaria e dare priorità agli investimenti in programmi di aiuti di stato che sono basati sui bisogni, inclusi tutti gli studenti e schemi di iscrizione, e usati strategicamente per assegnare premi agli studenti con insoddisfazione
bisogno ", ha scritto Walizer.

Il rapporto sottolinea inoltre che le sovvenzioni federali di Pell, che sono amministrate dal Dipartimento dell'Istruzione degli Stati Uniti, sono in declino da decenni. Quindi, a livello federale, Walizer suggerisce che il governo dovrebbe anche destinare i suoi investimenti al rinnovamento dei suoi programmi di aiuto basati sui bisogni.

Inoltre, suggerisce di implementare programmi universitari gratuiti che diano la priorità agli studenti con le maggiori necessità insoddisfatte.

Un elenco dettagliato, comprensivo di tutti i consigli, è incluso nel rapporto.

"L'accesso equo all'istruzione postsecondary, sia conveniente che di alta qualità, è essenziale per creare un'economia produttiva e dinamica", ha scritto Walizer. "I politici e le istituzioni federali e statali dovrebbero trarre vantaggio dalle numerose opzioni politiche disponibili per eliminare i bisogni insoddisfatti degli studenti".

La Rete Università