La Rete Università

Gli studenti non ricevono abbastanza aiuti per permettersi il college

Assicurare un buon lavoro è diventato sempre più difficile senza una laurea.

Successivamente, gli studenti che vogliono stare al passo con i loro coetanei sono spesso costretti ad assumere prezzi scolastici invalidanti.

Per coloro che provengono da case a basso reddito, pagare decine di migliaia di dollari ogni anno in lezioni è meno pratico. Ma una laurea è spesso vista come il biglietto della classe di reddito inferiore, e sia il governo che le istituzioni accademiche hanno sviluppato programmi per aiutare le persone a permetterselo.

Il problema è che l'aiuto potrebbe non essere sufficiente.  

A nuovo rapporto mostra che il bisogno insoddisfatto degli studenti - il divario tra il costo totale del college e l'aiuto finanziario e l'assistenza familiare che gli studenti ricevono - è aumentato del 23% dal 2012 al 2016, e gli studenti delle minoranze e gli studenti delle fasce di reddito basse finiscono per soffrire di più .

Il rapporto afferma che in due college della comunità di due anni, la percentuale di studenti 71 ha qualche bisogno insoddisfatto, con una media di $ 4,920 all'anno. Nelle scuole quadriennali, gli studenti finiscono con $ 9,134 all'anno, in media.

L'autore principale Lauren Walizer, un analista di politica senior presso il Center for Postsecondary and Economic Success di CLASP, afferma che le politiche pubbliche non sono riuscite a tenere il passo con i costi crescenti del college, che hanno lasciato molti studenti con un conto più alto di quello che possono gestire.

Dà anche la colpa alle università, che sono famose per aver sottovalutato il costo della vita degli studenti.

Il debito travolgente può pesare sugli studenti e costringerli a prendere decisioni finanziarie difficili.

"L'effetto di questo potrebbe essere l'aumento delle difficoltà materiali come l'insicurezza alimentare o abitativa costringe gli studenti a fare scelte così difficili come dormire nella propria auto o scegliere tra comprare cibo e pagare lezioni ", ha scritto Walizer nel rapporto. "Le difficoltà a far quadrare i conti possono anche far sì che gli studenti riducano del tutto il numero di corsi che fanno o abbandonano o interrompono del tutto".

Gli studenti che non ricevono abbastanza finanziamenti attraverso borse di studio, sussidi, assistenza familiare e altre fonti spesso finiscono per contrarre prestiti agli studenti, il che spesso ostacola il futuro finanziario di un giovane.  

Il bisogno insoddisfatto è anche relativo, secondo Walizer. L'occupazione e i guadagni variano in base alla razza, al genere e alla qualità istituzionale.

"Ad esempio: un $ 10,000 insoddisfatto non è necessario per uno studente bianco in un college privato non è equivalente a un divario $ 10,000 per uno studente nero in un college for-profit", ha scritto Walizer.

"Se entrambi gli studenti finanziano pienamente il loro bisogno insoddisfatto con il debito dei prestiti agli studenti, le probabili differenze nei loro risultati saranno aggravate. Entrambi i mutuatari potrebbero vedere le loro future opzioni di lavoro e la ricchezza vincolata dal debito; tuttavia, il mutuatario bianco ha probabilmente maggiori guadagni rispetto al mutuatario nero sia per il tipo di istituto che hanno frequentato, sia per le maggiori disparità salariali per razza. "

Walizer suggerisce diversi passi da fare, in modo che gli studenti ricevano più sostegno finanziario.

Tra l'altro, raccomanda che i governi federali e statali aumentino i loro investimenti in istituzioni pubbliche e programmi di aiuto basati sulle necessità.

Il massimo di Pell Grant, che viene utilizzato da 6 negli studenti neri di 10 e quasi la metà di tutti gli studenti di Latinx e Native American, è sceso a coprire solo la metà del costo del college comunitario. Le sovvenzioni Pell e altre borse di studio sono rimaste finanziate a fondo, mentre il prezzo del college è aumentato nel tempo, secondo il rapporto.

I finanziamenti statali per l'istruzione superiore hanno visto un drastico calo durante la Grande Recessione, e Walizer vorrebbe anche vederli migliorare.

"Per soddisfare il bisogno insoddisfatto degli studenti, gli stati dovrebbero ripristinare i finanziamenti per l'istruzione post-secondaria e dare priorità agli investimenti in programmi di aiuti di stato che sono basati sui bisogni, inclusi tutti gli studenti e schemi di iscrizione, e usati strategicamente per assegnare premi agli studenti con insoddisfazione bisogno ", ha scritto Walizer.

Inoltre, suggerisce di implementare programmi universitari gratuiti che diano la priorità agli studenti con le maggiori necessità insoddisfatte.

Un elenco dettagliato, comprensivo di tutti i consigli, è incluso nel rapporto.

"L'accesso equo all'istruzione postsecondary, sia conveniente che di alta qualità, è essenziale per creare un'economia produttiva e dinamica", ha scritto Walizer. "I politici e le istituzioni federali e statali dovrebbero trarre vantaggio dalle numerose opzioni politiche disponibili per eliminare i bisogni insoddisfatti degli studenti".

La Rete Università