La Rete Università

Gli influencer di Instagram condividono suggerimenti su come studiare senza stress e ansia

Siamo stati tutti lì. Alla fine ti siedi per studiare per quel grande test, ma riesci a malapena a pensare. La tua testa diventa sfocata e le spalle strette. Stai guardando le tue note e i materiali del corso, ma una volta arrivato alla fine della pagina, ti rendi conto di non ricordare ciò che hai appena letto. Studiare lo stress e l'ansia sono due cose molto reali. A volte, possono sembrare impossibili da superare. 

Ma non temere! Per aiutarti a mettere a posto le tue preoccupazioni, noi di The University Network (TUN) abbiamo contattato alcuni influenzatori dello studio e dell'educazione su Instagram. I loro consigli, elencati di seguito, possono aiutarti, una volta per tutte, a sbarazzarti di questi sentimenti paralizzanti. 

Gelsomino

  • Gestire Instagram: @studyquill
  • Luogo: Stati Uniti d'America

Jasmine, una studentessa di scuola superiore, si dirige all'UCLA in autunno per dare il via alla sua carriera universitaria. Nonostante sia una matricola in arrivo, Jasmine ha già studiato una scienza, il che è chiaro se dai un'occhiata a Instagram e YouTube, entrambi chiamati studioquill. Su Instagram, le sue immagini, che sono pulite ed esteticamente gradevoli, evidenziano le sue abili e organizzate tecniche di journaling e appunti. Sotto quelle immagini sono presenti didascalie luminose, coinvolgenti e informative.

Jasmine allevia parte dello stress e dell'ansia legati allo studio alterando il modo in cui considera i compiti. Se ha 100 problemi di matematica da fare, per esempio, ci pensa in termini di tempo che impiegherà, piuttosto che il numero totale di problemi che deve completare. 

"Dicendomi che devo solo lavorare su questo incarico per l'ora successiva, mi sento molto meno stressante", dice Jasmine. “Un set di problemi matematici di solito mi richiede un'ora per il completamento. Quindi mi sento più gestibile quando lo metto in termini di ore richieste per il lavoro piuttosto che letterale, ho 100 domande da fare. ”

Un'altra cosa che piace a Jasmine è suonare musica rilassante in sottofondo mentre studia. Di solito si attacca all'hip hop low-fi. La musica classica, dice, è un po 'troppo intensa per lei. 

Kuro

Dall'aspetto dei suoi post su Instagram, Kuro, un'aspirante ricercatrice di medicina e attuale studente universitario negli Stati Uniti, potrebbe apparentemente insegnare un corso di calligrafia. Rendere le sue note carine, dice, è il suo modo di rendere lo studio un po 'più divertente. Se guardi accanto a quelle note, probabilmente vedrai le penne con cui le ha scritte. Attraverso le sue didascalie, che in genere sono lunghe solo una o due frasi, spesso ti dà una breve occhiata alla sua personalità e ai suoi interessi.

Kuro è una studiosa esperta, ma anche lei ammette di lottare quotidianamente con lo stress dello studio. Il suo miglior consiglio, dice, è di fare tutto il possibile per far sembrare lo studio meno complicato. Kuro, personalmente, lo fa spendendo tempo per rendere le sue note luminose e piacevoli da guardare. 

Rileva inoltre che è importante adottare un approccio positivo, non competitivo, a scuola. 

“Meno vedi essere uno studente come una competizione e più lo vedi come un modo per imparare e crescere, meno sarai stressato. Si tratta davvero di essere il migliore in te, non di essere il migliore nella tua classe ", afferma Kuro. 

Giada

Jade, una ragazza inglese autodescritta che frequenta il college a San Francisco, adotta un approccio rinfrescante e positivo alla vita, che è evidente attraverso le foto, in genere selfie, che pubblica su Instagram. Le sue didascalie, spesso lunghe in paragrafi, mostrano la sua vera personalità. Offrirà regolarmente uno sguardo alla propria vita e ai propri pensieri, insieme ad alcuni consigli rassicuranti e alle domande occasionali e coinvolgenti. 

Come la maggior parte degli studenti universitari, Jade ammette di essere ancora stressata o ansiosa per i suoi studi di volta in volta. 

"Quando lo studio è attaccato ai voti e quei voti determinano le opportunità nella vita, è naturale sentirsi stressati", afferma Jade. "Significa solo che ci importa."

Ma ha sviluppato modi efficaci per gestire quei sentimenti. 

"Alcune cose che mi hanno aiutato sono la meditazione, lo yoga e la consapevolezza", afferma Jade. “Se sto studiando e comincio a provare quell'ansia da intestino, mi prenderò una pausa e inizierò una meditazione guidata, concentrandomi sul mio respiro. Questo mi schiarisce la testa, mi ricorda ciò che è importante nella vita e mi permette di concentrarmi meglio ”.

Megan 

Megan, uno studente pre-medico presso l'Università del Texas ad Austin, adotta un approccio positivo e incoraggiante allo studio. Accanto al laptop e ai quaderni che spesso presenta nelle sue immagini di Instagram si trova l'occasionale drink, snack o persino animali di peluche. Le sue didascalie, che spesso sono abbastanza lunghe da essere considerate post sul blog, sono coinvolgenti, incoraggianti e istruttive.

Dal punto di vista di Megan, il modo più grande per ridurre al minimo lo stress e l'ansia associati allo studio è iniziare presto! 

"Non stipare la sera prima, perché se incontri qualcosa che non capisci, non sarai in grado di ottenere l'aiuto di cui hai bisogno", dice Megan. 

E quando inizi presto, dice, fai un qualche tipo di test diagnostico o prova a rispondere ad alcune domande che potrebbero essere sul test. In questo modo, avrai un'idea di ciò che devi migliorare per il tuo esame. 

Da lì, dice, puoi scrivere le domande che hai sul concetto o sull'argomento e chiedere al tuo professore, TA o insegnante di chiarire per te. 

"Questo metodo mi ha aiutato molto, specialmente durante COVID-19", afferma Megan. "Di solito dimentico le domande che ho, quindi devo scriverlo o scriverlo."

Infine, Megan dice che è importante capire che tipo di studente sei, in modo da poter migliorare la tua efficienza e rendere lo studio un processo meno impegnativo. 

"Puoi essere uno studente cinestetico, uditivo o visivo e ci sono molti metodi di studio diversi per ogni stile di apprendimento", afferma Megan. "Ad esempio, sono uno studente visivo, quindi guardare video o disegnare / guardare diagrammi mi aiuta di più."

Esther

Esther, uno studente di farmacia a Norwich, nel Regno Unito, adotta un approccio formulaico allo studio. Le immagini che pubblica su Instagram includono spesso quattro cose: i suoi laptop, un tablet, un po 'di carta su cui scrivere e il suo compagno di studio, un piccolo giocattolo arancione. Le sue didascalie sono coinvolgenti e spesso pongono domande come "Qual è stata la carriera dei tuoi sogni quando eri giovane?"

Per sentirsi sicuro e privo di stress, Esther suggerisce di adottare un approccio graduale allo studio. Esther non aspetta l'ultimo minuto o addirittura una settimana prima di un esame per iniziare a studiare. Invece, opta per rivedere il materiale che ha imparato ogni giorno dopo le lezioni. In questo modo, il suo carico di lavoro è leggero quando arriva il momento dell'esame. 

"Faccio lo stesso per gli incarichi e mi ha sempre aiutato a ridurre lo stress", afferma Esther. 

Yunna

Yunna, una studentessa universitaria del primo anno, sembra aver trovato una casa per sé al college. Le sue immagini su Instagram, composte da taccuini laterali e dall'occasionale caffè Starbucks, sono un promemoria rinfrescante che lo studio efficace, privo di stress e ansia assume molte forme e forme. 

In termini di minimizzazione dello stress e dell'ansia legati allo studio, Yunna è grande nel prendersi delle pause. 

Sarah

Sarah, una studentessa di giurisprudenza e scienze a Sydney, in Australia, adotta un approccio calmo e organizzato allo studio. Le sue immagini su Instagram sono letteralmente piene di vita. Spesso presentano piante, sia sulla sua scrivania che attraverso la sua finestra verso l'esterno. Occasionalmente, apparirà il suo compagno di studio, un simpatico gatto nero di nome Luna. Mentre le sue didascalie si riferiscono quasi sempre allo studio, cerca di mantenere le cose chiare ponendo domande coinvolgenti come "Qual è il tuo cibo per il cervello preferito?"

Per Sarah, il modo migliore per sradicare lo stress e l'ansia è creare uno spazio di lavoro dedicato e invitante. 

"Ci riesco avendo oggetti sulla mia scrivania che mi fanno sentire felice o mi ispirano, e anche bruciando candele profumate", dice Sarah. "È un posto che voglio essere e mi ricorda che qualunque cosa mi stia stressando su uni è davvero solo un passo indietro nella mia vita."

Sarah dice anche che se sei preoccupato per un esame, è importante ricordare che lo stress ostacolerà solo la tua capacità di accettare e conservare le informazioni. 

"Sottolineando a questo proposito, stai vivendo lo stress dell'esame prima ancora che l'esame sia qui", dice. “Anche il mantenimento della prospettiva aiuta. Qualunque cosa tu stia cercando di raggiungere, può sempre essere raggiunta attraverso percorsi alternativi. Pertanto il fallimento di questo esame non è la fine del mondo, nonostante ciò che potresti pensare. "

Grazia 

Grace, una studentessa universitaria del terzo anno che studia storia e spagnolo, ottiene il massimo dallo studio. Dall'aspetto del suo Instagram, trasforma quello che, per alcuni, è un processo miserabile in qualcosa di divertente e luminoso. Le immagini che pubblica sono piene di colore e spesso presentano una pianta d'appartamento, una delle quali ha recentemente chiamato Milo. Le didascalie che scrive sono gradevoli e leggere. Di tanto in tanto, includerà anche una raccomandazione per un libro. 

Per Grace, la prima chiave per ridurre al minimo lo stress e l'ansia legati allo studio arriva attraverso l'organizzazione. 

"Suddividendo tutto il mio lavoro in blocchi più gestibili che posso pianificare su un calendario, aggiungere alla mia lista di cose da fare e poi cancellare, rende molto più facile affrontare un compito, come scrivere un saggio importante o studiare per un esame, a prima vista sembra scoraggiante ”, afferma Grace. 

Predica anche l'importanza di fare delle pause. 

"Ho bisogno di pianificare delle pause nel mio programma di studio o sono troppo coinvolto in quello che faccio e dimentico di prendere una pausa", dice Grace. "Ma mantenere un sano equilibrio tra studio e relax è davvero importante per assicurarti di avere il tempo per rilassarti e decomprimerti." 

"Molte persone pensano che studiare significhi stare seduti per ore a fissare un libro di testo, i tuoi appunti o le domande di esercitazione", afferma Grace. “Ma non è così che funziona lo studio. Devi fare delle pause tra. Durante queste pause puoi fare cose produttive come pulire la tua stanza, fare una passeggiata, fare esercizio fisico, ecc. ” 

Conclusione

Studiare lo stress e l'ansia sono due cose molto naturali. E dire che non dovrai mai più affrontarli sarebbe una bugia. Ma gestire lo stress e l'ansia che provi mentre studi o ti prepari a studiare è completamente realistico. Segui i consigli offerti in questo articolo e potresti non dover passare un'altra notte in biblioteca con la testa chiusa o le spalle strette. 

La Rete Università