La Rete Università

Suggerimenti per colloqui di lavoro per studenti universitari - Intervista con Jia Wei Cao, Career Coach, Career Center della Stony Brook University

TUN si incontra con Jia Wei Cao, un career coach presso il Career Center della Stony Brook University, per discutere le domande comuni dei colloqui di lavoro che gli studenti universitari hanno e cosa dovrebbero fare gli studenti per prepararsi al colloquio.

TUN: Jia Wei, grazie mille per esserti unito a noi. 

JIA WEI: Grazie per avermi ospitato. Sono davvero entusiasta di essere qui. 

Parliamo della preparazione per il colloquio di lavoro. Puoi spiegarci alcune delle cose più importanti da fare prima dell'intervista? 

Dico sempre che la preparazione è la chiave per un colloquio di successo. Dovresti sempre cercare l'azienda o l'organizzazione, compreso l'intervistatore o gli intervistatori.

Vuoi provare a trovare cose sull'azienda che risuonano con te, come eventuali progetti o iniziative che stanno guidando o qualsiasi cosa del settore leader che sia unica per l'azienda. 

Cose da evitare: non leggere loro fatti o numeri che hai preso dal loro sito web. Questa è roba che sanno già. 

Suggerirei anche di ricercare la cultura aziendale. A seconda di cosa si tratta, il tono o il modo in cui vuoi presentarti potrebbe essere diverso da quello che ti aspettavi inizialmente. 

Dovresti sempre cercare di capire chi ti sta intervistando. Il più delle volte, i datori di lavoro ti faranno sapere chi è la persona che ti sta intervistando, sia che si tratti di un colloquio di primo turno con un dipendente delle risorse umane o qualcuno del team stesso. 

Vuoi provare a cercarli. LinkedIn è uno strumento meraviglioso. La maggior parte delle persone che lavorano per grandi organizzazioni avranno i propri profili aggiornati su LinkedIn. Quindi, è una buona opportunità per te per imparare un po 'di più sulla loro storia lavorativa e su ciò che fanno in azienda. 

In caso contrario, le biografie aziendali di solito sono un buon posto dove andare. Sarai in grado di scomporlo. Puoi anche andare alle pagine delle informazioni di contatto delle aziende. Vuoi provare ad avere le loro informazioni di contatto con te a portata di mano, nel caso tu abbia bisogno di contattarli. 

A volte ho avuto studenti che mi hanno detto che sono in ritardo per un colloquio o che sta succedendo qualcos'altro. Il tempo che dedichi a scorrere e cercare le informazioni di contatto potrebbe cambiare le loro impressioni su di te. Quindi, vuoi assicurarti di avere le informazioni di contatto a portata di mano nel caso in cui succeda qualcosa. 

Consiglio di mettere insieme il tuo vestito la sera prima. Mi piace sempre sapere cosa indosserò prima di un colloquio. 

Il giorno prima vado sempre a letto presto. Cerca di svegliarti presto se puoi, soprattutto se il tuo colloquio è al mattino. Cerca di alzarti almeno qualche ora prima del colloquio in modo da essere pronto per iniziare e riscaldarti per la giornata. 

Cerco di concedermi un periodo di buffer di 2-3 ore. Lo consiglio a tutti gli studenti con cui lavoro. Ti dà anche abbastanza tempo nel caso in cui ci sia un'emergenza dell'ultimo minuto o alcune modifiche dell'ultimo minuto che desideri apportare. È anche un buon momento per calmarti. 

Sicuramente non apportare modifiche importanti durante questo periodo. Non vuoi rifare il tuo curriculum durante questo periodo di tempo di due ore. Ti farai impazzire. 

Sono sempre molto bravo a colazione, soprattutto se la tua intervista è la mattina. Prova a mangiare qualcosa di leggero che non dia fastidio allo stomaco. Niente di troppo puzzolente, giusto? Niente aglio per colazione. 

Controlla TUN colloquio con Jia Wei Cao, un career coach presso il Career Center della Stony Brook University, per consigli su come ottenere un colloquio di lavoro.

Passiamo ora al giorno dell'intervista. Puoi spiegarci alcune delle cose più importanti da portare all'intervista? 

Sicuramente hai il tuo curriculum a portata di mano. Ai tempi in cui stavamo andando ai colloqui di persona, dicevo sempre agli studenti, perché quante persone che ti intervisteranno, cerca di portare il doppio dei curriculum. Non sai mai cosa succederà o chi incontrerai.  

Cerca di avere anche i tuoi riferimenti pronti. A volte, se il colloquio va abbastanza bene, potrebbero chiederti dei riferimenti sul posto. In tal caso, vuoi assicurarti che tutte le persone che saranno i tuoi referral siano avvisate che qualcuno le contatterà. Non vuoi mai far sapere alla persona dopo il fatto che l'hai già elencata come riferimento. 

Cerca di evitare di portare uno zaino a un colloquio. Soprattutto se salti avanti e indietro tra le lezioni e vai a un colloquio lo stesso giorno, cerca di evitare di portare uno zaino. Non sembra professionale. 

Una bella borsa a tracolla o una borsa a tracolla è una buona alternativa. A volte, potresti semplicemente voler andare senza borsa, soprattutto se stai andando direttamente a un colloquio. Un padfolio è un altro buon oggetto da avere. Avrà il blocco note all'interno e lo spazio per mettere penne e biglietti da visita che ricevi durante l'intervista. 

Se hai biglietti da visita, portali sicuramente. Vuoi provare a lasciare un'impressione. A volte, il curriculum potrebbe essere troppo da consegnare a qualcuno, soprattutto se li hai appena incontrati. Raccomando agli studenti di realizzare biglietti da visita. Non costano molto. Puoi diventare molto minimalista. E avranno un effetto enorme. Devi solo includere le tue informazioni di contatto di base e ciò che stai facendo attualmente. Qualcosa del genere potrebbe davvero cambiare le regole del gioco. 

Prova a silenziare il telefono. È sempre un buon consiglio. A volte, vedo i testi degli studenti che si interrompono durante il colloquio. Nessuno dirà niente, giusto? Ma distrae. Non lo vuoi.

In termini di ciò che indossi, consiglio sempre un abbigliamento professionale da lavoro, se non diversamente specificato. Vuoi provare a indossare un top con un colletto che si abbottona. Cerca di evitare colori folli e brillanti. Vai con qualcosa di più oscuro. Magari indossa un abito di colore scuro con pantaloni e scarpe abbinati. 

Assolutamente niente jeans e niente scarpe da ginnastica, se non diversamente specificato. Vuoi provare a ridurre al minimo tutto ciò che potrebbe distrarre l'intervistatore dalle tue risposte. Vai leggero sulla colonia. Accendi il profumo e i gioielli appariscenti. Fai attenzione ai piercing, ai tatuaggi esposti, al colore dei capelli e ai peli del viso. Ci sono alcune organizzazioni che hanno politiche su quelle. 

Viviamo in tempi molto moderni e, a seconda del settore, potrebbero essere accettabili aspetti diversi. È qualcosa a cui pensare. 

Passiamo ora alle domande che ti potrebbero essere poste durante un colloquio di lavoro. Ovviamente, varieranno a seconda del lavoro per cui ti stai candidando. Ma ci sono alcune domande generali che sono comuni in quasi tutti i colloqui di lavoro. Quindi, puoi guidarci attraverso alcune di quelle domande comuni dell'intervista e darci un'idea di come dovrebbero essere risolte? 

Ti do i miei primi tre. 

Questa prima è una domanda complicata che probabilmente ti verrà posta all'inizio dell'intervista. È la domanda meno amata da tutti: "Parlami di te."

Non vuoi andare troppo in profondità qui e andare troppo avanti rispetto a ciò che l'intervistatore ha intenzione di chiederti in seguito. Non vuoi rispondere alle prossime tre domande tutte in una volta.

Quindi, di solito, questa risposta dovrebbe durare da qualche parte intorno a un intervallo di 2-3 minuti. Non vuoi andare oltre. Questa è davvero la tua opportunità per mostrare il tuo valore come candidato e stabilire perché puoi entrare e fare il lavoro che ti stanno chiedendo di fare.

Il modo migliore per farlo è collegare direttamente tutte le esperienze che hai avuto in ruoli precedenti che ti hanno permesso di sviluppare le competenze che stanno cercando. 

Non vogliono che tu passi attraverso il tuo curriculum. Non è assolutamente quello che dovresti fare qui. Dovresti davvero pensare solo all'impatto che hai lasciato nei ruoli precedenti. Mostra esempi di risultati che hai prodotto e perché i risultati sono rilevanti per qualunque azienda per cui stai facendo domanda per un lavoro in questo momento.

È anche un'opportunità per mostrare la tua personalità e l'etica del lavoro. Vuoi parlare di extracurriculars. Soprattutto se stai uscendo dal college in questo momento, queste cose sono molto importanti per i reclutatori. Inoltre, parla di esperienze di volontariato. 

Alla gente piace concludere con gli hobby. Ma, a meno che non mi rimanga del tempo extra, lo tralascio. Ma parlare di hobby a volte può dare agli intervistatori una visione un po 'più approfondita della tua personalità. 

Un'altra domanda popolare è: “Parlami dei tuoi punti di forza. Parlami dei tuoi punti deboli. " 

Queste sono solo domande che servono a mettere alla prova la tua capacità di condurre un'autovalutazione delle tue capacità. Vuoi concentrarti maggiormente sulle competenze specifiche relative al lavoro per cui ti candidi. Se ti stai candidando per una posizione molto tecnica, diciamo con una società di software, vuoi concentrarti su qualcosa di un po 'più tecnico come le tue capacità analitiche o qualcosa del genere. 

Ti renderai più difficile dare loro un termine generico più generale come "Il mio punto di forza è la comunicazione. Il mio punto di forza è essere organizzato. " Quelle sono più ampie. 

Vuoi qualcosa di più direttamente correlato a ciò per cui stai intervistando in questo momento. Vuoi parlare di come queste abilità ti hanno aiutato ad avere successo in passato. 

Per l'area di debolezza, non mi piace nemmeno chiamarla così. Dico sempre agli studenti che è una questione di mentalità. 

Quando dici "debolezza", presumi che sia qualcosa che ti manca. Chiamalo invece "area di miglioramento". È quello che mi piace dire. Un'area di miglioramento è solo un'abilità che hai che non è forte come alcune delle tue altre abilità. 

C'è molto potenziale latente lì. Sarai sorpreso di quanto sai. Una piccola modifica nella mentalità può cambiare l'intero tono della conversazione. 

Evita di descrivere le abilità che potrebbero essere dannose per la posizione per cui ti candidi. Se ti stai candidando per una posizione di assistente d'ufficio, dire che sei disorganizzato potrebbe non essere l'idea migliore. 

Qualsiasi area di miglioramento che porti in primo piano, devi seguire ciò che stai facendo per affrontare l'area di miglioramento o come stai migliorando. 

Ho uno studente che è uno studente internazionale dalla Corea del Sud. Diceva sempre che la sua più grande preoccupazione era che la gente non lo capisse, che il suo accento era troppo forte. Quindi, ogni volta che lo dice, lo sostiene sempre dicendo: "Ho cercato di coinvolgere più miei coetanei americani". 

Vuoi fornire esempi che mostrino la crescita che stai vivendo.

Ti faccio un'altra domanda. Quindi, questo è ciò che mi piace chiamare la "questione del conflitto". Ti verrà chiesto in molti modi diversi: 

“Quand'è stata l'ultima volta che hai avuto un conflitto con qualcuno al lavoro? Quand'è stata l'ultima volta che stavi supervisionando qualcuno e loro non hanno fatto quello che avrebbero dovuto fare? Quando è stata l'ultima volta che sei stato in disaccordo con qualcuno o qualcuno è stato in disaccordo con te? Quand'è stato un tempo in cui non sei stato d'accordo con un supervisore o qualcuno che è più anziano di te? " 

Vuoi affrontare questa domanda trattandola come se attraversassi una storia. Se non hai una storia, spiega solo cosa faresti in una situazione. 

I temi che l'intervistatore cercherà sono la mediazione dei conflitti, la risoluzione dei conflitti, le capacità di ascolto, la tua capacità di lavorare con altre persone, la tua capacità di comprendere diverse prospettive e la tua capacità di mantenere relazioni dopo il conflitto. 

Gran parte di ciò che cercheranno è ciò che faresti tu dopo aver risolto una questione. Non parli mai più con questa persona o ti assicuri che sia tutto a posto e che non ci saranno problemi tra voi due se decideste di lavorare di nuovo insieme?

Ci sono molte altre domande che ti possono essere poste, ma queste sono sicuramente tre domande che ti verranno sicuramente poste. Si spera che questo ti dia un'idea su come affrontarli durante l'intervista. 

Come dovrebbe rispondere qualcuno a una domanda dell'intervista di cui non conosce la risposta? 

Niente panico. Il più delle volte, probabilmente conosci la risposta. Direi che puoi chiedere all'intervistatore di ripetere la domanda o di chiarire un po 'la domanda. Chiedi più tempo per pensarci. Saresti sorpreso. A volte potrebbe essere solo il calore del momento. Tutti ricevono uno spazio vuoto ogni tanto. È del tutto normale chiedere più tempo. 

Se tutto il resto fallisce, dico che l'onestà è la migliore politica. Puoi dire qualcosa del tipo: "Questa è davvero un'ottima domanda. In questo momento, temo di non avere molta familiarità con l'argomento. Ma mi piacerebbe approfondire questo argomento e ricontattarti più tardi una volta che avrò imparato di più su questo. "

La cosa peggiore che puoi fare qui è iniziare a parlare senza un programma e cercare di trovare una risposta mentre parli, pensando ad alta voce. Sicuramente non lo consiglierei. Rischi di uscire per tangenti e di distrarre l'intervistatore. Non è solo un bell'aspetto. Onestamente è la migliore politica per questo. 

Dopo che il colloquio è giunto a conclusione, quali domande dovresti porre al tuo intervistatore? Ci sono argomenti che dovresti evitare? 

Non fare domande a cui è possibile rispondere facilmente tramite una rapida ricerca su Google, come "Quante ore devo lavorare? Quanto verrò pagato? Quante persone lavorano per la tua organizzazione? " 

Evita decisamente qualsiasi domanda personale. Vorrei anche sconsigliare di diventare troppo politico.

Qualcosa su cui puoi chiedere è la cultura aziendale. È una delle cose che preferisco chiedere. Chiedi all'intervistatore qual è la parte che preferisce del lavoro in questa azienda. Forse chiedere: "Quali sono alcuni dei valori dell'azienda?" 

Informazioni sui diversi gruppi di affinità all'interno dell'organizzazione. Se non ci sono gruppi di affinità, puoi chiedere: "Ci saranno gruppi di affinità in futuro e, in tal caso, come posso essere coinvolto?"

Chiedi informazioni sulle opportunità di sviluppo professionale e sulla crescita all'interno dell'organizzazione.

La mia domanda personale preferita da porre agli intervistatori, quando stavo intervistando, era "Quali sono alcune delle sfide che tu (l'intervistatore) hai dovuto affrontare quando hai iniziato il tuo lavoro o eri un giovane professionista?"

Vuoi solo provare ad avviare una discussione. Non vuoi che rispondano con una parola o tre frasi. Cerca di preparare almeno due o tre domande. Questa discussione dovrebbe durare almeno 5-10 minuti. 

Hai qualche consiglio su come qualcuno dovrebbe agire o presentarsi in un'intervista?

Come con qualunque cosa indossi durante il colloquio, cerca di ridurre al minimo il maggior numero di distrazioni possibile. 

Personalmente, non credo che le strette di mano saranno mai più le stesse, anche dopo che la pandemia sarà completamente rallentata. Ma il linguaggio del corpo e l'espressione rivelano molto su di te. Le persone possono ancora vederlo, anche se sei virtuale. 

Dico sempre ai miei studenti, ogni volta che partecipano a un evento di networking, di essere gentili con le persone. Un sorriso e un entusiasmo nel tuo tono quando parli fanno davvero molto. 

Mi piace raccomandare che dovresti davvero essere in modalità intervista nel momento in cui entri in ufficio o nell'edificio. Sia che tu sia seduto in una sala d'attesa o durante qualsiasi interazione che hai con il personale al tuo primo arrivo. Queste sono cose che vengono annotate. 

Sicuramente stai lontano dal telefono quando sei in sala d'attesa. Non agitarti intorno alla sedia. Non essere sciatto.

Di nuovo, se stai facendo un colloquio di persona e ti senti a tuo agio con una stretta di mano e loro ti stanno stringendo la mano, assicurati di stringere la mano a tutti. Non stringere la mano a una persona e non stringere la mano ad altre persone. 

Quando le persone parlano, devi assolutamente riconoscere quello che stanno dicendo. Non fissare la loro anima. È troppo. Ma sicuramente crea un buon contatto visivo. Annuisci mentre parlano in modo che sappiano che stai ascoltando. 

Se sei in grado di incorporare alcune delle cose che dicono durante l'intervista, mentre danno contatti o fanno domande, questo ti fa sembrare ancora migliore. Nelle interviste di gruppo, questo è quasi assolutamente necessario.

Molte interviste sono in corso online. Hai altri suggerimenti su come gli studenti possono eccellere in un colloquio virtuale? 

Tutto inizia con l'essere in un ambiente piacevole e confortevole. Non vuoi essere intervistato in uno Starbucks o da qualche parte ad alto volume. Se hai dei membri della famiglia o se ci sono molte cose dietro di te, cerca di ridurle il più possibile.

Vuoi essere nella tua zona. Quindi, ti consiglio di trovare una parte ben illuminata del luogo in cui vivi. Se hai delle persone con cui vivi, fagli sapere quando farai il colloquio in modo che sappiano di stare zitte. 

È una buona idea verificare in anticipo che tutta la tecnologia funzioni, soprattutto se l'intervista è su una piattaforma che non hai mai utilizzato prima. In questo modo, non ti agiti, cercando di risolvere eventuali difficoltà tecniche. 

Nel vero giorno del colloquio - questo è qualcosa che ho notato molto - vuoi sempre provare ad avere la tua webcam, sia che tu stia partecipando a un seminario con molte persone o uno a uno. 

Ho avuto appuntamenti uno a uno con studenti che non hanno acceso la webcam. È facoltativo, ma avere la fotocamera accesa mostra sicuramente che sei più coinvolto, attento e attento. 

Infine, devi assolutamente cercare di più sull'azienda. Soprattutto se sei su una webchat, spesso hai meno tempo per affrontare la persona. Sicuramente vuoi conoscere il tuo pubblico e con chi stai parlando. 

Avere un blocco note sul lato o anche delle note sul lato del computer è un ulteriore vantaggio. Ma sicuramente non consiglierei di leggere da un foglio di carta. Diventa davvero ovvio quando i tuoi occhi vanno avanti e indietro sullo schermo che stai leggendo direttamente dal foglio di carta. Invece, crea elenchi puntati per mantenerti in carreggiata quando parli in modo da non parlare in cerchio o andare in tangente. 

Cosa dovrebbero fare i candidati subito dopo il colloquio? Va bene contattare un datore di lavoro se non si riceve risposta entro così tanti giorni? Quanto tempo dovresti aspettare?

Ottieni sicuramente le informazioni di contatto di ogni singola persona con cui parli. Se è solo una persona, è facile. Se è la stessa persona che ti ha inviato un'email, è facile. 

Ma se più persone ti intervistano, assicurati di ottenere le informazioni. Lo scambio di biglietti da visita è davvero il modo più semplice per farlo. 

Vuoi inviare un'e-mail di ringraziamento separata a ogni singola persona con cui hai parlato. Consiglio anche di fare riferimento a qualcosa di memorabile o degno di nota dalla conversazione che hai avuto con la persona in modo che ricordino chi sei.  

Un consiglio che dico agli studenti di fare è di pre-digitare le email la sera prima e aggiungere la personalizzazione. Aumenterà solo la velocità. Saranno più veloci e pronti a partire. Sicuramente vuoi che quelli vengano inviati più o meno subito dopo l'intervista. Non aspettare su questo. Più a lungo aspetti, più è probabile che ti dimentichino.

Se non ricevi una risposta da un datore di lavoro, quanto tempo dovresti aspettare? Direi che se ti viene dato un orario, dicono che ti risponderanno in tre giorni, quindi aspetterei sicuramente quei tre giorni. 

Se non ti rispondono dopo tre giorni, li chiamerei o manderei loro un'e-mail. Se dicono che ti risponderanno domani e non lo fanno, fai la stessa cosa. 

Ma, se non ti dicono quanto tempo impiegheranno per tornare da te, aspetterei circa una settimana. Se non ricevo risposta entro una settimana da un'organizzazione che pensavo fosse davvero venduta, invierò semplicemente una breve e-mail. “Grazie ancora per il tuo tempo la scorsa settimana. Mi è davvero piaciuta la nostra conversazione. Mi stavo solo chiedendo se ci fossero aggiornamenti dal team di reclutamento? " Allora li ringrazierei solo per il loro tempo.

È molto semplice. Il più delle volte ti risponderanno se sono impegnati con te come candidato. 

Sii consapevole dei giorni lavorativi rispetto ai giorni normali. A volte dicono che mi risponderanno entro 10 giorni lavorativi. Devi escludere i fine settimana e le vacanze intermedie. Quindi, sii consapevole anche di questo. 

Ma se hai intervistato un'azienda e non ti hanno risposto dopo un mese e hai inviato loro e-mail di follow-up, è ora di andare avanti, sfortunatamente. 

Non puoi mettere tutte le uova nello stesso paniere. Devi assicurarti di intervistare anche altri posti. 

Grazie, Jia Wei, per aver dedicato del tempo.

Assolutamente. È stato fantastico. Grazie, Jackson.

Questa intervista è stata modificata per chiarezza. Guarda il video completo qui.

La Rete Università