La Rete Università

In che modo COVID ha influenzato le ammissioni al college

L'estate è in genere un periodo pieno di eccitazione per gli studenti che si avvicinano al loro ultimo anno di scuola superiore. Ma quest'anno, in mezzo alla pandemia COVID-19, le cose sembrano un po 'diverse. 

Come tutti gli altri, gli studenti che si diplomano nel 2021 sono preoccupati per la salute e la sicurezza propria e dei propri cari. Molti hanno a che fare con livelli elevati di stress e ansia, e alcuni stanno affrontando insicurezze alimentari e abitative. 

In modo univoco, però, stanno entrando nel processo di ammissione al college nel mezzo di una pandemia globale. Temono che le interruzioni causate dalla pandemia, come cancellate SAT e ATTI, i sistemi di valutazione pass / fail e gli extracurriculars cancellati, tra le altre cose, hanno danneggiato le loro possibilità di entrare nelle scuole di loro scelta. 

E ci sono state molte speculazioni su come i college e le università valuteranno i candidati quest'anno. La speculazione, tuttavia, non fa che aumentare l'incertezza e inasprire le ansie degli studenti. 

Quindi, noi di The University Network (TUN) abbiamo deciso di trovare le vere risposte parlando con gli addetti alle ammissioni in una varietà di istituzioni. Ovviamente non possono parlare per ogni college e università del paese. Tuttavia, hanno rivelato alcuni temi generali che fanno luce su come i candidati del prossimo anno possono aspettarsi di essere valutati. 

Una revisione più flessibile dei candidati

Può essere rassicurante per gli studenti sentire che anche gli addetti alle ammissioni sono persone, con famiglie proprie. Hanno empatia per ciò che sta attraversando la classe del 2021.

"Date le numerose interruzioni e limitazioni causate da COVID-19, i college e le università saranno particolarmente flessibili con il processo di ammissione", ha affermato Gil Villanueva, vicepresidente associato e decano di ammissione all'Università di Richmond. "È opportuno che gli uffici di ammissione dei college incontrino gli studenti dove si trovano in termini di processo di ricerca del college."

Villanueva, che ha una figlia che è attualmente una studentessa al liceo, ha detto di essere molto consapevole del fatto che la classe del 2021 non ha avuto la possibilità di visitare i college, ha subito cambiamenti nelle politiche di valutazione, deve navigare attraverso le cancellazioni dei test, ha variato accesso alla consulenza universitaria e ha lottato con problemi di tecnologia e connettività, tra le altre cose.

Questi, ovviamente, sono componenti che l'Università di Richmond prenderà in considerazione durante la revisione dei futuri candidati. 

Altri professionisti delle ammissioni, tra cui Stefan Hyman, Responsabile ad interim associato della Stony Brook University per la gestione delle iscrizioni e della conservazione, condivide questo sentimento. 

"Stiamo esaminando tutta una serie di strategie diverse per assicurarci di trovare ancora studenti adatti a Stony Brook, ma anche di farlo in modo compassionevole, sapendo che gli studenti sono sta passando molto questo semestre ", ha detto Hyman. "E penso che spetti a noi comprenderlo e cercare di bilanciare quella compassione assicurandoci di trovare studenti che possano avere successo nella nostra università."

Un approccio olistico alla revisione dei candidati

I responsabili delle ammissioni in molti college e università della nazione si sono sempre posti l'obiettivo di esaminare i candidati nel modo più olistico possibile. Cercano di evitare di concentrarsi su una sola cosa, come il punteggio SAT di uno studente o la media dei voti. Invece, cercano di capire da dove vengono i candidati, chi sono e quali ostacoli hanno superato nella loro vita.

Questo approccio non sta andando via. Semmai, la pandemia COVID-19 farà sì che sia più pronunciata che mai.

“Non ci concentreremo solo su un aspetto o su un fattore. Daremo un'occhiata a una miriade di cose ", ha detto Villanueva. 

In un lettera alla classe del 2021, Ha spiegato l'ufficio ammissioni di Harvard: “Continueremo a guardare l'intera persona mentre consideriamo le domande il prossimo anno, come sempre. I risultati ottenuti dentro e fuori dalla classe durante gli anni delle scuole superiori, inclusi il coinvolgimento della comunità, l'occupazione e l'aiuto dato alla tua famiglia, saranno tutti presi in considerazione ".

Kellie Kane, il direttore delle ammissioni presso l'Università di Pittsburgh, ha spiegato che il suo ufficio adotterà un approccio simile. 

"Tutti i candidati all'Università di Pittsburgh ricevono già una revisione completa e individuale", ha affermato Kane. "In quanto tale, Pitt terrà conto di eventuali sfide che gli studenti potrebbero aver dovuto affrontare durante la pandemia nella decisione di ammissione".

Ancora più di prima, i college e le università esamineranno da vicino i saggi e le dichiarazioni personali dei candidati. È qui che i candidati possono condividere le loro storie COVID-19, incluso il modo in cui la pandemia ha avuto un impatto sulla loro vita o li ha ispirati. 

In alternativa, gli studenti che utilizzano la Common App possono usufruire di un'aggiunta domanda COVID-19 opzionale per scrivere su come la pandemia COVID-19 li ha colpiti personalmente.

"Penso che molte storie ... siano state scritte in questo momento in termini di esperienze che gli studenti saranno in grado di condividere con noi nei loro saggi universitari e in altri modi su come stanno ottenendo il massimo da questa esperienza", ha detto Hyman. 

Meno attenzione ai punteggi SAT / ACT

Anche prima che COVID-19 arrivasse, molti college e università hanno abbandonato gradualmente la richiesta ai candidati di inviare i punteggi dei test. E in mezzo alla pandemia, quel numero è aumentato rapidamente. Attualmente ci sono più di 1,000 college e università con politiche facoltative per i test.

E apparentemente ogni giorno, una nuova istituzione si fa avanti per annunciare che i candidati non avranno più bisogno di presentare un punteggio SAT o ACT per questo prossimo ciclo di ammissioni se non sono in grado o non vogliono.

L'Università di Richmond è una di quelle istituzioni. 

"È molto difficile per molti giovani andare avanti e provare a radunarsi per questi test che non saranno programmati ora fino all'autunno", ha detto Villanueva. “E, naturalmente, hanno ancora lezioni in corso; hanno ancora molte cose da fare. Quindi abbiamo stabilito che questo è un buon modo per sostenere gli studenti e le loro famiglie ".

Gli attuali studenti del secondo anno non dovrebbero ancora essere troppo eccitati, tuttavia, poiché molte istituzioni sono diventate test opzionali per la classe che entra all'università nel 2021. Stanno trattando il prossimo ciclo di ammissioni come una corsa di prova per vedere se i test possono essere gradualmente suddivisi in fasi. su. 

In tutto il paese, tuttavia, le istituzioni sono fiduciose di non aver bisogno dei test per valutare efficacemente i candidati. 

"Riteniamo che questo cambiamento soddisferà le esigenze complesse e uniche dei candidati matricole per la classe 2021", ha affermato in un comunicato Wes Null, vice rettore per l'istruzione universitaria e l'efficacia istituzionale presso la Baylor University comunicato stampa evidenziando la transizione dell'università dai test standardizzati. "Siamo fiduciosi che, attraverso un processo di revisione olistico, saremo in grado di identificare gli studenti del primo anno in arrivo che prospereranno a Baylor e contribuiranno in modo significativo alla nostra comunità universitaria".

Ciò non significa necessariamente, tuttavia, che gli studenti dovrebbero dimenticarsi completamente di sostenere il SAT o l'ACT. Nonostante il numero di istituti che hanno abbandonato i test standardizzati, ce ne sono molti che richiedono ancora ai candidati di inviare i punteggi dei test, anche se non li attribuiscono così tanto. Alla luce di ciò, è importante che i candidati controllino le politiche di test standardizzate per ogni college e università a cui sono interessati a fare domanda.  

Supporto dei voti del semestre primaverile modificati

A marzo e aprile, molte delle scuole superiori del paese sono passate a un sistema di valutazione passa / non passa. Con così tanta incertezza su come le lezioni online sarebbero tenute quotidianamente e senza considerazione per coloro che lottano per trovare un accesso coerente a un computer e Internet, le scuole hanno pensato che non sarebbe stato giusto classificare gli studenti come solito.

In modo schiacciante, tuttavia, i college e le università si sono affrettati ad assicurare ai candidati che i sistemi di valutazione alterati non influiranno sulla loro probabilità di ammissione. 

"Finché lo studente li ha come voti 'superati', non avremo che influenzeranno negativamente le loro decisioni di ammissione", ha detto Kane. “Daremo per scontato che, in generale, qualunque tipo di voto abbiano ottenuto in passato probabilmente sarebbe stato lo stesso tipo di voto ottenuto anche nel loro anno junior. Ovunque possiamo dare agli studenti il ​​beneficio del dubbio è generalmente ciò che vogliamo fare in questa situazione ".

E questa non è la prima volta che i consulenti per l'ammissione vedono un sistema di valutazione modificato. 

"Ci sono innumerevoli modi in cui le scuole superiori valutano le prestazioni degli studenti", ha scritto in una lettera pubblicata da Andrew B. Palumbo, il decano delle ammissioni e degli aiuti finanziari al Worcester Polytechnic Institute Il Washington Post. “I professionisti delle ammissioni vedono una gamma di scale di classificazione (4.0, 4.5, 5.0, 12.0, 100, ecc.), Trascrizioni narrative e sì, passa / fallisce. Il nostro obiettivo non è quello di fissare le aspettative per la tua scuola; invece siamo responsabili della comprensione del sistema di valutazione della tua scuola ".

È anche importante che i candidati ricordino che anche se COVID-19 ha trasformato il sistema di valutazione di un semestre per passare / fallire, le istituzioni hanno ancora accesso ai voti dei candidati che hanno guadagnato durante i semestri precedenti e sanno quali corsi hanno seguito.

"Stiamo certamente esaminando il loro GPA cumulativo delle scuole superiori, ma poi stiamo entrando nelle erbacce in termini di comprensione della forza del loro programma di corso", ha detto Hyman. "Stiamo esaminando i tipi di corsi di accesso che hanno seguito e in che modo questo si collega a ciò che intendono studiare al college per cercare di capire se sono adatti per quel maggiore."

Una nuova forma di attività extracurricolare

Quando sono state messe in atto regole e chiusure per le distanze sociali a livello nazionale, gli studenti delle scuole superiori hanno perso la capacità di partecipare alle tradizionali attività extracurriculari, tra cui atletica primaverile, opportunità di volontariato e opportunità di ricerca. 

I college e le università lo capiscono. 

“Molti di voi hanno avuto eventi a cui partecipare. Nuovi ruoli di leadership in cui entrare. Campagne o politiche che volevi introdurre. O programmi estivi ben strutturati o programmi di ricerca da perseguire ", ha scritto Giselle F. Martin, direttrice del reclutamento e del talento presso la Emory University lettera ai futuri candidati. 

"La leadership non viene sempre con un titolo", ha aggiunto. "La tua umanità e la capacità di interagire con la tua famiglia, i tuoi amici e i tuoi vicini in questo momento supportano il benessere della comunità più ampia".

Ciò, tuttavia, non significa che i candidati trarranno beneficio dal restare seduti a casa. Le istituzioni daranno la priorità a coloro che hanno tratto il meglio da una brutta situazione, sia che si tratti di aiutare attivamente i membri della famiglia o di utilizzare il tempo per migliorare se stessi. 

"Ci sono ancora modi in cui gli studenti possono sfruttare al massimo il loro tempo", ha detto Hyman. "E penso che vogliamo incoraggiarli a usare questa volta nel modo più produttivo possibile." 

"È un'opportunità per gli studenti di ... immergersi davvero in alcune delle loro passioni", ha aggiunto. "Ad esempio, un artista o un musicista possono utilizzare questa volta in modo molto produttivo per migliorare il loro mestiere". 

Accettazione di AP come credito del corso

È risaputo che quest'anno gli esami AP sono stati abbreviati e condotti online. Mentre il College Board, l'organizzazione che possiede e amministra i test AP, ha affermato che le cose sono andate bene, gli studenti l'hanno fatto un'altra storia da raccontare

In particolare, tutti gli studenti AP, ma in particolare gli studenti a basso reddito che possono fare affidamento sul superamento dei test AP per radersi un po 'di tempo e denaro per le tasse scolastiche che devono spendere per l'università, si chiedono se gli istituti continueranno a considerare i voti superati come crediti del corso.  

In modo schiacciante, tuttavia, le istituzioni hanno risposto di sì. Stanno adottando l'approccio che gli studenti che hanno lavorato duramente per sostenere e superare gli esami AP quest'anno non dovrebbero essere scontati a causa di circostanze che erano al di fuori del loro controllo. 

Villanueva ha detto che Richmond continuerà a onorare la sua attuale politica di credito AP. Così ha fatto Kane all'Università di Pittsburgh. Così sarà Baylor. E la lista continua.

In alcune scuole, tuttavia, "sì" viene mormorato con un po 'di incertezza, poiché sono state sollevate preoccupazioni sul fatto che i test abbreviati non permettessero agli studenti di ritrarre efficacemente ciò che hanno imparato. 

"La risposta breve è sì, abbiamo ancora in programma di dare credito", ha detto Hyman. “Quello che stiamo guardando è accertarci ... che se accettiamo una classe come equivalenza per la nostra classe di livello universitario, allora c'è una sequenza successiva a quella classe, lo studente è pronto per la sequenza successiva. Quello che non vogliamo fare è mettere uno studente in una classe per la quale non è pronto. ”

Consiglio finale per i candidati

Per coloro che entrano nel vivo del loro processo di candidatura al college nel mezzo di una pandemia globale, i sentimenti di stress e ansia sono garantiti.

Ma i candidati dovrebbero stare tranquilli sapendo che gli ufficiali di ammissione sono dalla loro parte. 

"Tutti coloro che sono ammessi al college sanno che questo è stato un periodo estremamente stressante per gli studenti, sia a livello secondario che a livello di istruzione superiore", ha detto Kane. “Capiamo e siamo empatici con la loro situazione. Faremo tutto ciò che è in nostro potere per contribuire a rendere il processo di candidatura il più semplice possibile ".

I membri della classe del 2021 possono trovare conforto nel fatto che sono tutti insieme in questo. E gli addetti alle ammissioni, alcuni con figli propri, capiscono cosa stanno passando gli studenti e intendono avvicinarsi alla valutazione dei candidati al college del prossimo anno con empatia.

“Dico al mio junior al liceo di 'Resisti. Fai un respiro profondo. Sappi solo che i college e le università vogliono studenti intelligenti, talentuosi e dinamici come te '”, ha detto Villanueva.

La Rete Università