Categoria: Sicurezza

  • I migliori lavori di cibersicurezza

    I migliori lavori di cibersicurezza

    Nel settore della sicurezza informatica, studenti universitari e neolaureati possono trovare un lavoro con alti guadagni e un enorme potenziale di reddito e crescita. Si tratta di un settore in rapida crescita che si stima aumenterà del 37% entro il 2022 solo negli Stati Uniti. Sfortunatamente, secondo il SANS Institute (SANS), una stimata cybersecurity […]

    Continua a leggere...

  • L'innovativo programma online prepara gli studenti a lavori nella sicurezza informatica

    L'innovativo programma online prepara gli studenti a lavori nella sicurezza informatica

    Studenti universitari e neolaureati in 27 stati hanno ora l'opportunità di scoprire i propri talenti e perseguire carriere professionali nella cybersecurity, grazie all'emergere del programma Cyber ​​FastTrack, un'iniziativa del SANS Institute, un'illustre società di cybersecurity. Il programma gratuito offre a qualsiasi studente, indipendentemente dal livello di esperienza, l'opportunità di [...]

    Continua a leggere...

  • Gli scanner di impronte digitali e facciali non sono sicuri come pensiamo siano

    Gli scanner di impronte digitali e facciali non sono sicuri come pensiamo siano

    Nonostante quello che ogni film di spionaggio degli ultimi 30 anni vorrebbe farti pensare, le impronte digitali e gli scanner per il viso utilizzati per sbloccare il tuo smartphone o altri dispositivi non sono così sicuri come sembrano. Anche se non è fantastico se la tua password viene resa pubblica in una violazione dei dati, almeno puoi facilmente [...]

    Continua a leggere...

  • Una relazione sicura con le password significa non essere attaccato al modo in cui le scegli

    Una relazione sicura con le password significa non essere attaccato al modo in cui le scegli

    Quando ti viene chiesto di creare una password, per un nuovo account online o per reimpostare le informazioni di accesso per un account esistente, è probabile che tu scelga una password che sai di poter ricordare. Molte persone usano password estremamente semplici o una più oscura che riutilizzano su molti siti. La nostra ricerca ha trovato [...]

    Continua a leggere...

  • La maggior parte degli americani non si rende conto di ciò che le aziende possono prevedere dai propri dati

    La maggior parte degli americani non si rende conto di ciò che le aziende possono prevedere dai propri dati

    Il XNUMX% degli utenti di smartphone si affida a Google Maps per aiutarli ad arrivare dove stanno andando in modo rapido ed efficiente. Una delle principali caratteristiche di Google Maps è la sua capacità di prevedere quanto tempo impiegheranno i diversi percorsi di navigazione. Ciò è possibile perché il telefono cellulare di ogni persona che utilizza Google Maps invia dati su [...]

    Continua a leggere...

  • Non fare clic su quel collegamento! Come i criminali accedono ai tuoi dispositivi digitali e cosa succede quando lo fanno

    Non fare clic su quel collegamento! Come i criminali accedono ai tuoi dispositivi digitali e cosa succede quando lo fanno

    Ogni giorno, spesso più volte al giorno, sei invitato a cliccare sui link che ti vengono inviati da brand, politici, amici e sconosciuti. Scarichi app sui tuoi dispositivi. Forse usi i codici QR. La maggior parte di queste attività sono sicure perché provengono da fonti affidabili. Ma a volte i criminali impersonano fonti affidabili [...]

    Continua a leggere...

  • I test del DNA personale potrebbero aiutare la ricerca, ma mettono a rischio i tuoi dati

    I test del DNA personale potrebbero aiutare la ricerca, ma mettono a rischio i tuoi dati

    Il tuo DNA è diventato un bene prezioso. Aziende come 23andMe possono addebitarti un'analisi del tuo profilo genetico, ma traggono i loro soldi reali dalla vendita di tali dati ad altre società. Ora gli operatori sanitari stanno seguendo l'esempio incoraggiando i pazienti a sottoporsi a test genetici che creeranno database apparentemente per uso medico [...]

    Continua a leggere...

  • Pulisci la tua cyber-igiene - 6 modifiche da apportare nel nuovo anno

    Pulisci la tua cyber-igiene - 6 modifiche da apportare nel nuovo anno

    Le violazioni dei dati, gli attacchi malware diffusi e la pubblicità personalizzata microtargettata sono stati i punti deboli della vita digitale nel 2018. Con il cambiamento delle tecnologie, anche i consigli degli esperti di sicurezza danno i consigli su come rimanere al sicuro. All'inizio del 2019, ho raccolto un breve elenco di suggerimenti per mantenere la tua vita digitale sicura e priva di disinformazione manipolativa. 1. [...]

    Continua a leggere...

  • Le violazioni dei dati sono inevitabili: ecco come proteggersi comunque

    Le violazioni dei dati sono inevitabili: ecco come proteggersi comunque

    Si è tentati di rinunciare del tutto alla sicurezza dei dati, con tutti i miliardi di dati personali - numeri di previdenza sociale, carte di credito, indirizzi di casa, numeri di telefono, password e molto altro - violati e rubati negli ultimi anni. Ma non è realistico, né l'idea di andare completamente offline. In ogni caso, […]

    Continua a leggere...

  • Modifica le impostazioni del telefono in modo che Apple e Google non possano tenere traccia dei tuoi movimenti

    Modifica le impostazioni del telefono in modo che Apple e Google non possano tenere traccia dei tuoi movimenti

    Le aziende tecnologiche sono state colpite da rivelazioni su quanto inadeguatamente proteggano le informazioni personali dei propri clienti, incluso un rapporto approfondito del New York Times che descrive in dettaglio la capacità delle app per smartphone di tracciare le posizioni degli utenti. Alcune aziende, in particolare Apple, hanno iniziato a promuovere il fatto di vendere prodotti e servizi che salvaguardano la privacy dei consumatori. Utenti di smartphone [...]

    Continua a leggere...

  • Rilevamento di notizie false con l'aiuto di un algoritmo

    Rilevamento di notizie false con l'aiuto di un algoritmo

    I ricercatori dell'Università del Michigan hanno recentemente sviluppato un algoritmo in grado di identificare le notizie false meglio degli umani. L'algoritmo utilizza indizi linguistici per distinguere tra storie fattuali e inesatte. L'algoritmo potrebbe essere utilizzato dai principali aggregatori di notizie e siti di social media come Google News e Facebook per individuare e combattere la disinformazione. [...]

    Continua a leggere...

  • Le università, in tutto il mondo, cercano la blockchain per eseguire il backup delle credenziali

    Le università, in tutto il mondo, cercano la blockchain per eseguire il backup delle credenziali

    Tradizionalmente, quando gli studenti decidono di fare domanda per un lavoro o una scuola di specializzazione, o di trasferirsi in un'altra università, devono contattare l'ufficio dell'economo del college per una copia della loro trascrizione o del loro curriculum accademico. Questo metodo spesso non è solo dispendioso in termini di tempo e scomodo, ma può anche costare denaro, sembrando l'ultimo […]

    Continua a leggere...

  • L'intelligenza artificiale può vedere le persone attraverso i muri

    L'intelligenza artificiale può vedere le persone attraverso i muri

    In un nuovo progetto rivoluzionario, i ricercatori del MIT hanno sviluppato un sistema computerizzato che utilizza l'intelligenza artificiale (AI) per vedere le persone attraverso i muri. "RF-Pose", come hanno soprannominato la tecnologia, funziona come una visione a raggi X nella vita reale. La tecnologia utilizza una rete neurale per analizzare le frequenze radio che riverberano sui corpi delle persone. Ciò consente al sistema di rilevare [...]

    Continua a leggere...

  • Il nuovo "Filtro privacy" protegge le informazioni personali online

    Il nuovo "Filtro privacy" protegge le informazioni personali online

    Ogni volta che tu, la tua famiglia o i tuoi amici caricate una foto o un video su una piattaforma di social media, gli algoritmi di riconoscimento facciale imparano di più su chi sei, chi conosci e dove sei. Per tenere conto delle preoccupazioni per la privacy delle persone, i ricercatori dell'Università di Toronto (U of T) hanno sviluppato un algoritmo che può interrompere [...]

    Continua a leggere...

  • L'intelligenza artificiale prevede il rischio di violenza scolastica

    L'intelligenza artificiale prevede il rischio di violenza scolastica

    In un recente studio pilota, i ricercatori del Cincinnati Children's Hospital Medical Center (CCHMC) hanno dimostrato che l'intelligenza artificiale è uno strumento utile per prevedere quali studenti hanno maggiori probabilità di perpetrare violenze scolastiche. I ricercatori hanno stabilito che l'apprendimento automatico è accurato quanto un team di psichiatri infantili, adolescenti e forensi nel determinare un giovane [...]

    Continua a leggere...

La Rete Università