Donald Trump 2020

Rielezione di Donald Trump 2020: sull'istruzione superiore e altri 6 temi chiave

Mentre la maggior parte della nostra copertura del 2020 getta luce sugli sfidanti presidenziali, saremmo fuori luogo se non facessimo lo stesso per il presidente in carica, il presidente Donald J. Trump, che è in corsa per la rielezione.

Senza ulteriori indugi, ecco le posizioni del presidente Trump sull'istruzione superiore e su altre questioni importanti.

Ecco cosa significa Donald Trump:

1. Donald Trump sull'istruzione superiore

  • College gratuito

Trump recentemente ha preso provvedimenti per far fronte al crescente debito degli studenti, ma non è favorevole a rendere libere le tasse e le università di quattro anni. Il concetto di college gratuito di quattro anni è emerso nella gara presidenziale 2016. In un'intervista, il co-presidente della campagna di Trump, Sam Clovis, ha parlato per la campagna di Trump, detto"Inequivocabilmente no. Come si paga per quello? È assurdo sulla sua superficie. "

  • Community College

Nel 2016 colloquio, Clovis ha anche parlato a favore della campagna di Trump nel rifiutare l'idea di una partnership statale-federale per rendere libero il community college. I community college sono "dannatamente quasi gratuiti" ora, e "quasi tutti possono permettersi i community college", ha detto Clovis. Sebbene queste dichiarazioni risalgano al 2016, poco fa pensare che l'opinione di Trump sia cambiata sulla questione. La maggior parte dei suoi suggerimenti per eliminare il debito studentesco riguarda la riforma dei prestiti studenteschi.

  • Debito prestito studente

Trump ha reso prioritario semplificare e rendere pubblici i rimborsi dei prestiti agli studenti. A titolo di recente ordine esecutivoTrump ha esercitato pressioni sulle università per condividere informazioni sui guadagni e rimborsi medi dei prestiti degli ex studenti che hanno ricevuto aiuti federali per gli studenti.

Secondo la Casa Bianca, fornire agli studenti maggiori informazioni sui prezzi e sui risultati di titoli specifici nell'istruzione superiore li aiuterà a realizzare "scelte migliori e ben informate"Su dove andare a scuola e su quali importanti iscriversi.

"Le istituzioni dovrebbero essere trasparenti in merito ai guadagni medi e ai tassi di rimborso del prestito degli ex studenti che hanno ricevuto aiuti federali per gli studenti", afferma l'ordine esecutivo. "Inoltre, il governo federale dovrebbe rendere queste informazioni facilmente accessibili al pubblico e in particolare ai futuri studenti e alle loro famiglie."

La messa a disposizione di queste informazioni inoltre, secondo la Casa Bianca, "incoraggerà le istituzioni a tenere conto dei probabili guadagni futuri quando stabiliranno il costo dei loro programmi educativi".

  • Titolo IX

L'amministrazione Trump ha suggerito abroga il Le leggi del Titolo IX dell'era di Obama che rendono illegale discriminare le persone in base al loro genere mentre si trovano in un ambiente educativo. Le modifiche proposte definiscono il genere come determinato dai genitali alla nascita. Negli ambienti educativi, il genere determina quali bagni e dormitori possono occupare gli studenti e quali squadre sportive o programmi extrascolastici possono prendere parte agli studenti.

Anche l'amministrazione Trump proposte nuove regole per governare i casi in cui le università ricevono denunce di aggressioni sessuali, sostenendo che tali cambiamenti assicurerebbero “procedure eque e affidabili che offrano adeguate protezioni dovute ai soggetti coinvolti nei processi di reclamo”. In generale, le regole proposte garantirebbero maggiori tutele agli studenti accusati di cattiva condotta sessuale. Tra le modifiche proposte, vi è una regola che consentirebbe agli studenti accusati di aggressione di esaminare in modo incrociato i loro accusatori e altri testimoni contro di loro. Le responsabilità delle università per indagare sarebbero limitate al luogo in cui si sarebbero verificati i presunti incidenti nel campus o nell'ambito di un programma o attività educativa.

2. Donald Trump su giustizia sociale

  • Disparità di reddito

Di per sé, Trump non è una priorità colmare il divario di reddito tra ricchi e poveri. Invece, dà la priorità alla creazione di posti di lavoro come metodo per distribuire ricchezza e offrire opportunità finanziarie agli americani a basso reddito o disoccupati. Secondo il Casa Bianca, a novembre di 2018, il tasso di disoccupazione è sceso al 3.7 per cento, il più basso è stato da 1969.

Le elezioni 2020 arrivano in un momento in cui i candidati, come ad esempio Sen. Bernie Sanders (I-Vt.) E Senatrice Elizabeth Warren (D-Mass.), Hanno proposto tasse sui commerci finanziari di Wall Street e sui super ricchi come mezzo per distribuire ricchezza. Tutte le prove indicano che Trump è contrario a tali misure, poiché la legge fiscale che ha firmato a dicembre 2018 ha salvato $ 6 NNXX miliardi di sei grandi banche degli Stati Uniti in un quarto, secondo il The Associated Press.

  • Diritti LGBT

Durante la sua campagna presidenziale in 2016, Trump ha espresso il suo sostegno alla comunità LGBT, tweeting, "Grazie alla comunità LGBT! Combatterò per te mentre Hillary attira più persone che minacceranno le tue libertà e credenze. ”E in un certo senso, Trump è rimasto fedele alla sua parola. Di recente, l'amministrazione Trump ha annunciato una campagna globale per porre fine alla criminalizzazione dell'omosessualità in quasi tutti i paesi 70.

Tuttavia, in gran parte, la comunità LGBT ritiene di essere stata influenzata negativamente da Trump in molti modi. A marzo 23, 2018, ad esempio, l'amministrazione di Trump ha annunciato un piano che proibirebbe alle persone transgender di prestare servizio nel settore militare. E la sua amministrazione sostiene l'eliminazione delle leggi del Titolo IX che rendono illegale discriminare le persone in base al loro genere in un ambiente educativo.

  • Giustizia Criminale

Durante la campagna 2016 di Trump, ha affermato che gli Stati Uniti devono essere "duro sul crimine. ”Ha persino espresso la sua l' assistenza di per le politiche, come stop-and-frisk, che consente agli agenti di polizia di fermare, interrogare e cercare qualsiasi pedone per armi da fuoco, droghe o altri beni illegali.

Tuttavia, di recente, ha firmato il First Step Act, che è una proposta bipartisan che incoraggia le persone incarcerate a unirsi ai programmi di riabilitazione e impegnarsi in "attività produttive" incentivandole con l'opportunità di una data di rilascio precedente, nella legge.

"Questa legislazione ha riformato le sentenze che hanno danneggiato in modo errato e sproporzionato la comunità afroamericana", Trump disse durante il suo discorso sullo stato dell'Unione. “Il First Step Act offre ai trasgressori non violenti la possibilità di rientrare nella società come cittadini produttivi e rispettosi della legge. Ora, gli stati in tutto il paese stanno seguendo il nostro esempio. L'America è una nazione che crede nella redenzione ".

3. Donald Trump sull'ambiente

  • Cambiamento climatico

Trump non sembra credere ai cambiamenti climatici, quindi ha ignorato le misure climatiche e ha continuato a promuovere i combustibili fossili. In 2017, Trump ritirato gli Stati Uniti dall'accordo di Parigi, affermando: "L'accordo è una massiccia ridistribuzione della ricchezza degli Stati Uniti ad altri paesi". A suo avviso, si tratta di "meno sul clima e più su altri paesi che ottengono un vantaggio finanziario rispetto agli Stati Uniti"

E in 2012, Trump tweeted, "Il concetto di riscaldamento globale è stato creato da e per i cinesi al fine di rendere la produzione statunitense non competitiva", che in seguito chiamò "scherzo. "

In risposta a un clima 2018 rapporto, che ha evidenziato che il mondo ha poco più di un decennio per affrontare il cambiamento climatico ed è stato creato dalle agenzie federali 13 e più che dagli scienziati del clima 300, Trump disse, "Non ci credo."

  • Sostenibilità e energia pulita

Tutto sommato, trovare soluzioni sostenibili per mitigare i cambiamenti climatici non sembra essere qualcosa a cui Trump è preoccupato. Recentemente ha chiesto un 70 per cento di taglio nel finanziamento delle energie rinnovabili.  

4. Donald Trump sull'immigrazione

Durante la sua campagna presidenziale 2016, Trump si è impegnato a rafforzare i confini statunitensi. Specificamente, ha spinto in avanti l'idea di costruire un muro di confine, che servirebbe da confine fisico che separa gli Stati Uniti dal Messico. Dopo aver fallito nel ricevere un finanziamento adeguato per costruire il muro, Trump ha dichiarato un'emergenza nazionale a marzo 2019.

"L'attuale situazione al confine meridionale presenta una sicurezza delle frontiere e una crisi umanitaria che minaccia gli interessi fondamentali della sicurezza nazionale e costituisce un'emergenza nazionale", ha dichiarato Trump in un dichiarazione.

La sua preoccupazione principale, secondo la dichiarazione, è la quantità di droghe, tra cui cocaina, eroina e metanfetamina, che "versare attraverso il nostro confine. "

A febbraio 2017, Trump ha introdotto Ordine Esecutivo 13769, meglio noto come "divieto di viaggio", che mirava a limitare la capacità delle persone di sette paesi di viaggiare negli Stati Uniti. I critici lo hanno definito il "divieto dei musulmani" a causa del fatto che l'Islam è il religione primaria in cinque dei sette paesi.

5. Donald Trump su Gun Control

Sulla scia della sparatoria alla Stoneman Douglas High School di Parkland, in Florida, Trump ha espresso il suo sostegno ad alcuni aumenti delle normative, dei controlli sui precedenti e del concetto di armare gli insegnanti, tweeting, “Un miglioramento molto forte e il rafforzamento dei controlli dei precedenti saranno pienamente sostenuti dalla Casa Bianca. La legislazione va avanti. Bump Stocks uscirà presto. Gli insegnanti esperti altamente qualificati potranno nascondere il trasporto, in base alla legge dello Stato. Guardie armate OK, deterrente! ……. "

Ma le misure che Trump sostiene non sono così severe come quelle dei suoi colleghi e concorrenti democratici. Di recente votato al veto un piano approvato da House per estendere i periodi di revisione del controllo dei precedenti da tre giorni a 10 giorni.

6. Donald Trump sulla legalizzazione della marijuana

Trump ha fatto avanti e indietro sulla legalizzazione della marijuana. Durante la sua campagna presidenziale 2016, lui supportato l'idea che gli stati dovrebbero essere in grado di decidere se legalizzare o meno la marijuana medica e / o ricreativa. Ma dopo essere stato eletto, la sua opinione sulla marijuana ricreativa sembrava essere cambiata. In 2017, l'allora procuratore generale Jeff Sessions ha affermato che l'amministrazione Trump lo farebbe aumentare applicazione delle leggi federali contro la marijuana ricreativa. Tuttavia, più recentemente, Trump ha doppiato il suo probabile supporto dei Legge degli Stati Uniti, che metterebbe fine al divieto federale sulla marijuana e consentirebbe agli stati di decidere se legalizzarlo o meno.

7. Donald Trump su Net Neutrality

Trump ha espresso la sua opposizione alla neutralità della rete e sostiene la decisione 2017 del presidente della Federal Communications Commission (FCC) di abrogare la legge. Questa è un'opinione di lunga data di Trump. In 2014, lui tweeted, "L'attacco di Obama a Internet è un'altra presa di potere dall'alto verso il basso. La neutralità della rete è la dottrina dell'equità. Prenderanno di mira i media conservatori ".

La Rete Università