La Rete Università

10 suggerimenti universali per la scrittura di saggi universitari

Scrivere un saggio per l'università può intimidire, soprattutto se ti consideri una persona di matematica o scienze e non uno scrittore stellare. Ma non preoccuparti troppo. Sebbene la grammatica e lo stile abbiano un ruolo nel modo in cui gli ufficiali di ammissione interpretano il tuo saggio, è il contenuto del tuo saggio che conta di più. 

I saggi ti danno l'opportunità di distinguerti dalla massa e di mostrare ai comitati di ammissione al college chi sei veramente e cosa ti interessa. 

Questi suggerimenti che seguono possono aiutarti a orientarti nella giusta direzione in modo da poter lasciare un'impressione duratura sugli ufficiali di ammissione e aumentare le tue possibilità di essere accettato nella scuola dei tuoi sogni. 

1. Scrivi di te stesso

I dipartimenti di ammissione ti chiedono di scrivere un saggio perché vogliono capire meglio chi sei, non solo come studente, ma anche come persona. Vogliono sapere delle tue passioni e interessi, il modo in cui pensi e come rispondi alle sfide. Queste sono le cose che attireranno i tuoi lettori. 

"Le scuole stanno davvero cercando di approfondire quali sono le passioni e gli interessi di uno studente", ha detto a The University Network (TUN) Rodney Morrison, Associate Provost for Enrollment and Retention Management presso Stony Brook University.

Prima di redigere il tuo saggio, rifletti da solo e considera ciò che ti interessa. Non dovresti raccontare tutta la tua vita. Invece, cerca di concentrarti su uno o due aspetti importanti della tua vita che ti hanno aiutato a modellarti e assicurati di scrivere con la tua voce naturale. 

"(I) i migliori saggi che leggiamo sono quelli in cui la voce autentica di uno studente delle superiori (che sei tu) viene forte e chiara e abbiamo davvero un'idea di chi sei", Hannah Mendlowitz, Senior Assistant Director of Admission e Director of Recruitment presso la Yale University, ha scritto in a Blog di Yale

"Ho dei saggi preferiti che posso ricordare, ma non hanno alcun argomento in comune", ha aggiunto. "Invece, sono quelli in cui alla fine ho un'idea di come potrebbe essere avere una conversazione con lo scrittore, essere nella stessa stanza con loro".

Inoltre, assicurati di provare a evitare l'uso di preventivi esterni a meno che non ti venga richiesto direttamente. I funzionari delle ammissioni vogliono leggere le tue parole, non le altre persone.

Sul suo sito web, la Johns Hopkins University elenca alcuni esempi di saggi che il suo dipartimento per le ammissioni ha trovato impressionante durante l'ultimo ciclo di ammissioni. Quei saggi sono disponibili qui

2. Rispondi alla domanda

Questo può sembrare ovvio, ma qualunque sia la richiesta del saggio a cui rispondi, devi rispondere per intero. Non lasciarti sorprendere dall'introduzione o vai su una tangente laterale. Assicurati di aver compreso appieno la domanda che ti viene posta e continua a ricontrollare durante il processo di scrittura per assicurarti di essere sulla buona strada. 

Le domande sul saggio sono attentamente formulate e intese a incoraggiare gli studenti a esplorare e spiegare un pensiero o una credenza specifici. Quindi, le risposte incomplete sarebbero dannose per il modo in cui i funzionari delle ammissioni percepiscono la tua risposta. 

Prendi ad esempio questa domanda comune sull'app: "Le lezioni che prendiamo dagli ostacoli che incontriamo possono essere fondamentali per il successo successivo. Racconta un momento in cui hai affrontato una sfida, una battuta d'arresto o un fallimento. In che modo ti ha influenzato e cosa hai imparato dall'esperienza?"

La carne di questa domanda si trova nella seconda metà. Se trascorri tutto il tempo dedicandoti allo sfondo, potresti perdere i sensi e perdere la spiegazione di ciò che hai appreso, la parte più importante della domanda.

3. Non provvedere all'addetto all'ammissione

Non commettere l'errore di fornire la tua scrittura agli ufficiali di ammissione invece di scrivere dal cuore. Scrivere in maniera spregevole è facile da vedere per gli ufficiali di ammissione. Dopo tutto, hanno letto migliaia di saggi.

“Non scrivere di ciò che pensi che l'ufficio ammissioni voglia sentire. Scrivi davvero delle cose che sono importanti per te ", ha detto Morrison a TUN. "Questo è davvero ciò che (gli addetti alle ammissioni) vogliono ricavarne ... le cose che sono importanti per gli studenti, non quello che lo studente pensa che gli ufficiali di ammissione vogliano sentire." 

4. Inizia presto e scrivi più bozze

In genere, sarai in grado di leggere i messaggi di prova mesi prima di dover presentare una domanda. L'app comune in genere rilascia i suoi prompt il 1 ° agosto di ogni anno. Per il ciclo 2020-21, tuttavia, l'app comune ha già ha annunciato che le istruzioni del saggio saranno le stesse del ciclo 2019-20. 

Scrivere una bozza o due e aspettare un paio di giorni per correggere le bozze può aiutarti a mettere insieme un saggio avvincente. Con una testa chiara, sarai in grado di raccogliere eventuali errori grammaticali e determinare se il tuo saggio è pronto per essere inviato. 

Iniziare presto ti dà anche il tempo di chiedere a insegnanti, colleghi o familiari di correggere il tuo saggio. Possono cogliere ciò che ti sei perso e dirti se il tuo saggio è veramente interessante dal punto di vista di un lettore esterno. 

5. Usa il tuo spazio con saggezza

In genere, i saggi non devono superare le 650 parole, ovvero il limite impostato dall'app comune. E alcuni college e università che hanno i loro suggerimenti di saggio, come Yale, chiedi ai candidati di rispondere a domande in poche parole 35.

Quindi, i saggi devono essere rigorosi e avere un forte flusso narrativo. Non usare troppe parole nell'introduzione o attendere troppo a lungo per arrivare alla carne del tuo saggio. Questo può essere fatto riconoscendo il tuo punto più convincente durante il periodo di brainstorming prima di scrivere. 

6. Non usare l'umorismo se non sei divertente

Questo può sembrare un po 'duro, ma solo perché hai sentito da qualche parte che i funzionari delle ammissioni come l'umorismo nei saggi che leggono non significa che dovresti fare uno scherzo imbarazzante e degno di nota nei tuoi scritti. La scrittura forzata è facile da riconoscere. 

“Se non sei uno scrittore divertente. . . ora probabilmente non è il momento migliore per provarlo ”, ha detto Morrison a TUN. 

Se ritieni che l'umorismo sia il tuo punto forte, non devi necessariamente evitarlo, ma non abusarne. Non si sa mai come gli ufficiali delle ammissioni percepiranno uno scherzo. Potrebbero percepirlo come confuso o addirittura offensivo. Non far sussultare qualcuno durante la revisione della tua voce.

7. Non fingere un vocabolario sofisticato 

Vuoi che le parole che includi nel tuo saggio sembrino organiche. Ancor più dell'umorismo fallito, un vocabolario forzato può uccidere un saggio di applicazione. 

"Non cercare di usare parole SAT davvero grandi se non le usi in genere", ha detto Morrison a TUN. "Vuoi davvero che suoni come se venisse da te."

I sinonimi non sono intercambiabili, quindi non limitarti a collegare e posizionare da Thesaurus.com. Ogni parola ha una sfumatura distinta nel suo significato e c'è un tempo e un luogo per ogni parola.

I funzionari delle ammissioni hanno letto abbastanza saggi per sapere quando la scrittura è organica e quando non lo è. Le grandi parole non impressionano gli ufficiali di ammissione, ma i pensieri profondi lo fanno.

8. Cerca di distinguerti dalla massa

Dovresti sempre vedere il tuo saggio universitario come un'opportunità per distinguerti dalla massa. Quindi, mentre scrivi il tuo saggio, cerca di essere unico, non generico. 

"La maggior parte delle scuole, in particolare le scuole competitive, stanno davvero cercando di scegliere tra molti candidati qualificati", ha detto Morrison a TUN. "Se sei generico e (i funzionari di ammissione) non sono in grado di dire la differenza tra te, qualcun altro e le altre migliaia di candidati, non ti offre un buon servizio."

Non è necessario aver subito un'esperienza traumatica o che cambia la vita per redigere un saggio unico e memorabile. Dovresti considerare il tuo saggio per la domanda come un'opportunità per aiutare gli ufficiali di ammissione che valutano la tua domanda a sviluppare una comprensione di chi sei e cosa ti distingue, qualcosa che i numeri nella tua trascrizione non possono descrivere.

9. Non lasciare che i correttori di bozze cambino il tuo messaggio

I correttori di bozze sono fantastici. Tuttavia, i colleghi o gli insegnanti, o chiunque altro stia correggendo le tue bozze, non dovrebbero alterare o suggerire cambiamenti diversi dalla punteggiatura e dalla grammatica. È il tuo saggio e dovresti essere tu a scriverlo. Tu sei il candidato e gli ufficiali di ammissione vogliono sapere il tuo pensieri ed esperienze. 

"Rivedi e modifica, ma assicurati di non perdere il senso di individualità che solo tu puoi esprimere a parole", ha scritto Mendlowitz. “Chiedi a qualcuno di correggere le bozze, ma non chiedere troppo aiuto. I miei colleghi e io possiamo dire quando un saggio è scritto più da un genitore o, oserei persino dirlo, un consulente universitario che da uno studente - e posso prometterti che quei brani non sono molto buoni. "

10. Non sprecare le tue conclusioni

Non redigere una conclusione insignificante semplicemente rigurgitando ciò che hai già dichiarato. Invece, usa la conclusione come un'opportunità per arrotondare i tuoi pensieri e fare un inchino al tuo saggio. Ricorda in modo eloquente e succinto gli ufficiali di ammissione che leggono il tuo saggio della tua tesi e lascia loro un'impressione duratura. 

Per ulteriori consigli sull'applicazione del college, controlla qui.

Conclusione

Non sottovalutare l'importanza di un saggio universitario. Se in particolare ti rivolgi a istituzioni selettive, il saggio è ciò che può distinguerti da un affollato gruppo di altri candidati qualificati. Prendi sul serio il saggio, inizia presto a prenderti il ​​tempo e segui i suggerimenti in questo articolo. 

La Rete Università