La Rete Università

Idee rivoluzionarie: frontiere, elezioni, costituzioni, carceri

Descrizione

Qual è lo scopo del governo? Perché dovremmo avere uno stato? Che tipo di stato dovremmo avere?

Anche all'interno di una comunità politica, ci possono essere forti divergenze sul ruolo e lo scopo del governo. Alcuni vogliono un governo attivo e coinvolto, che vede le istituzioni legali e politiche come i mezzi per risolvere i nostri problemi più urgenti e per contribuire a realizzare la pace, l'uguaglianza, la giustizia, la felicità e proteggere la libertà individuale. Altri vogliono un governo più minimale, motivato, forse, da alcuni dei disastrosi esperimenti politici del 20 ° secolo e dal pensiero che il potere politico sia spesso a un passo dalla tirannia. In molti casi, questi disaccordi derivano da profondi disaccordi filosofici.

Tutte le istituzioni politiche e legali sono costruite su idee di base. In questo corso, esploreremo quelle idee, prendendo le istituzioni politiche e i sistemi politici che ci circondano non come fissi e indiscutibili, ma come cose da valutare e, se necessario, da cambiare. Prenderemo in considerazione le idee e gli argomenti di alcuni dei filosofi più famosi del mondo, compresi pensatori storici come Platone, Hugo Grotius, David Hume, Thomas Jefferson e James Madison, e teorici più contemporanei come Michelle Alexander, Kwame Anthony Appiah, Bryan Caplan, Angela Davis, Ronald Dworkin, Jon Elster, John Hart Ely, HLA Hart, Michael Huemer, Andrew Rehfeld e Jeremy Waldron.

Lo scopo del corso non è di convincerti della correttezza di una particolare visione o posizione politica, ma di fornirti una base più profonda e più filosoficamente informata per le tue opinioni e, forse, per aiutarti a capire meglio le opinioni di quelli con cui non sei d'accordo.

Prezzo: Iscriviti gratuitamente!

Lingua: Inglese

Sottotitoli: Inglese

Idee rivoluzionarie: frontiere, elezioni, costituzioni, carceri - Rutgers dell'Università statale del New Jersey