La Rete Università

Finanziamento e investimenti in infrastrutture

Descrizione

Scopri come il debito e l'equità possono essere utilizzati per finanziare gli investimenti nelle infrastrutture e come gli investitori affrontano gli investimenti nelle infrastrutture!

Secondo l'OCSE, il fabbisogno globale di investimenti infrastrutturali entro il 2030 per i trasporti, la generazione di elettricità, la trasmissione e la distribuzione, l'acqua e le telecomunicazioni ammonta a 71 trilioni di dollari. Questa cifra rappresenta circa il 3.5% del PIL mondiale annuo dal 2007 al 2030.

La Commissione europea ha stimato che entro il 2020 l'Europa avrà bisogno di 1.5-2 trilioni di euro in investimenti infrastrutturali. Tra il 2011 e il 2020, saranno necessari circa 500 miliardi di euro per l'attuazione del programma Rete transeuropea di trasporto (TEN-T), 400 miliardi di euro per le reti di distribuzione dell'energia e le reti intelligenti, 200 miliardi di euro per le reti di trasmissione e lo stoccaggio dell'energia, e 500 miliardi di euro per il potenziamento e la costruzione di nuove centrali elettriche. Saranno necessari ulteriori 38 - 58 miliardi di euro e 181 - 268 miliardi di euro di investimenti di capitale per raggiungere gli obiettivi fissati dalla Commissione Europea per la diffusione della banda larga.

Tradizionalmente, gli investimenti nelle infrastrutture sono stati finanziati utilizzando fonti pubbliche. Tuttavia, i severi vincoli di bilancio e l'inefficiente gestione delle infrastrutture da parte degli enti pubblici hanno portato a un maggiore coinvolgimento degli investitori privati ​​nel business.

Il corso si concentra su come gli investitori privati ​​affrontano i progetti infrastrutturali dal punto di vista di strumenti azionari, di debito e ibridi.

Il corso si concentra sugli aspetti pratici della finanza di progetto: le tecniche finanziarie più utilizzate per gli investimenti nelle infrastrutture. L'uso ripetuto di esempi di vita reale e case study consentirà agli studenti di collegare il background teorico alle pratiche commerciali reali.

Alla fine del corso, gli studenti saranno in grado di analizzare una transazione complessa, identificare gli elementi chiave di una transazione e suggerire soluzioni adeguate per la strutturazione della transazione dal punto di vista di un consulente finanziario.

Formato del corso
Il corso consisterà in video di lezioni, letture e discorsi tenuti da relatori ospiti. Anche se speriamo che parteciperai all'intero corso, è possibile concentrarsi solo su singoli argomenti.

Letture consigliate
Il corso è progettato per essere autonomo, non ci sono letture obbligatorie che devono essere acquisite al di fuori del corso.
Per gli studenti interessati a materiale di studio aggiuntivo, è possibile fare riferimento a:
• Gatti Stefano, “Project Finance in teoria e pratica”, Academic Press, 2a edizione, 2012.

Prezzo: Iscriviti gratuitamente!

Lingua: Inglese

Sottotitoli: Inglese

Finanziamento e investimenti in infrastrutture - Università Bocconi